Chievo-Juventus 2-3: i cambi portano al trionfo

Come è andata la prima di Ronaldo?

di redazionejuvenews

TORINO -Chievo contro Juventus, si torna a giocare, un match cruciale, la prima sfida: c’è da rompere il ghiaccio con un Cristiano Ronaldo in più, un Buffon ed un Marchisio in meno. Cambiata tanto la Vecchia Signora, con Bonucci che è ritornato nella sua Torino. E’ già il momento di sfidare il Chievo, vediamo come è andata.

PRIMO TEMPO

Pronti via palla dentro di Pjanic da calcio piazzato: rimessa dentro da Chiellini, palla per Khedira che la ribadisce in rete. Juve subito in avanti. Il Chievo subisce il colpo, la Juve sfiora pronti via il 2-0. Palla dentro di Douglas Costa, Cancelo tira a botta sicura ed è colpito da un difensore dalle spalle. L’arbitro consulta il VAR: ma poi lascia riprendere il tutto. Il Chievo prova a scuotersi ma rischia ancora in contropiede, palla a Cuadrado che non riesce a concretizzare il contropiede, Juve vicina al 2-0. Ronaldo molto ispirato, ci prova prima su assist di Cuadrado che sfiora il palo, quindi da zona defilata prova un colpo da biliardo, niente da fare, goal solo sfiorato nel primo caso, nel secondo palla alta sulla traversa.

Ci prova anche Douglas Costa, tanta Juve a metà del primo tempo: tiro da fuori e incrocio dei pali sfiorato. La Juve è padrona del campo mentre il Chievo fatica immensamente a creare problemi alla difesa bianconera.

Poi però la doccia gelata. Palla dentro dalla destra, colpisce Mariusz Paweł Stępiński che beffa la difesa bianconera troppo immobile e pareggia la gara. 1-1 e tutto da rifare per la Juventus.

SECONDO TEMPO

Nella ripresa la Juventus prova ad andare avanti ma il Chievo diventa improvvisamente pericoloso su ogni azione offensiva. Giaccherini al 10 si procura il rigore che realizza e porta in vantaggio i clivensi nell’esordio di Ronaldo. Il Chievo pronto a rovinare la festa al portoghese. Entra allora Bernardeschi che scalda subito i guantoni a Sorrentino.

Ronaldo ancora pericoloso, sempre super Sorrentino: poi entra Mandzukic aumenta la pressione offensiva, arrivano i cross in area di rigore e da qui nasce il gol del 2-2 di Leonardo Bonucci! La Juve prova il forcing finale, vuole vincere la gara.

Nel finale di gara Mandzukic segna il gol finale su una mischia. La Juventus però annullato il gol per un presunto fallo di Cristiano Ronaldo. Doccia fredda per i bianconeri che dura però poco il tempo di riprendere le azioni e Alex Sadro pennella per Bernardeschi che ribalta il match. Vittoria di cuore

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy