Champions: Napoli recuperato al 93′, Rafinha e Alba stendono l’Inter

A Parigi Insigne e Mertens illudono ma Di Maria nel recupero trova il 2-2. Al Camp Nou il classico gol dell’ex

di redazionejuvenews

TORINO – La terza giornata della fase a gironi di Champions si è conclusa, questa volta a gioire sono solo due italiane su quattro. Il mercoledì europeo, infatti, ha visto il Napoli pareggiare in casa del PSG per 2-2 e l’Inter affondare 2-0 al Camp Nou. I partenopei hanno offerto un’altra super prestazione contro una big dopo quella vista con il Liverpool, questa volta però il recupero è fatale ad Ancelotti perché proprio al terzo dei cinque minuti aggiuntivi, Angel Di Maria si è inventato un mancino a giro da fuori area che si è infilato all’incrocio per il 2-2 finale. La gara si era aperta bene con il pallonetto di Insigne nella prima metà di gara, nella ripresa c’è stato prima lo sfortunato autogol di Rui e poi il contro sorpasso con Mertens. A Barcellona invece gli uomini di Spalletti si arrendono ad un Barcellona privo di Messi con l’ex Rafinha a sostituirlo, e che trova il gol dell’1 a 0 senza però esultare. La gara resta ferma così fino a quando Jordi Alba trova il raddoppio e mette la parola fine all’incontro. Entrambe adesso sono al secondo posto, Napoli a 5 punti con Liverpool a 6 e PSG a 4; si mette bene per l’Inter grazie al pareggio tra PSV e Tottenham che si tolgono punti a vicenda restando a 1, con nerazzurri a 6 e Barca a 9.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy