C’è vita bianconera su Keita? Il caso (e le manovre bianconere)

Keita fa esplodere il pomeriggio di calciomercato in casa Lazio, e da Auronzo di Cadore, sede del ritiro biancoceleste, rimbalzano voci sull’interesse Juventus…

di redazionejuvenews
Keita Juventus

In una galassia lontana lontana, Keita apre un caso. E la domanda rimbalza tra le stelle, arriva fino a Torino. C’è vita bianconera sul pianeta Keita? La domanda resta sospesa, ma andiamo con ordine: che succede a Keita Balde Diao? Nel pomeriggio è arrivato il tweet dell’esterno della Lazio a squarciare metaforicamente la pace del ritiro estivo biancoceleste:

Immediate le reazioni, a centinaia, dei tifosi della Lazio, e nella stragrande maggioranza di Milan e Inter. E cosa c’entrano le trame di mercato bianconere in questa situazione? Scopriamolo insieme…

Calciomercato Juventus, per Keita accelerazione?

Qual’è la situazione di Keita Balde Diao? Per ora non giocherà, e per ora sembra vero, l’amichevole contro la Triestina, che la Lazio sta disputando ad Auronzo di Cadore. Ma perché? Dal ritiro della Lazio si parla di qualche ritardo di troppo, troppi coprifuochi violati: la società biancoceleste ha tutto l’interesse nel cercare di arginare una polemica che altrimenti potrebbe sconvolgere gli ultimi giorni nel Cadore. Negli ultimi giorni la trattativa che ha tenuto banco sarebbe quella con il West Ham: un’offerta monstre, circa 45 milioni, a cui Keita potrebbe aver detto no. Come avrebbe detto nein anche all’offerta dell’Inter, ributtando in orbita i tentativi di Sabatini di aggregarlo alla galassia nerazzurra. A questo punto la domanda rimane sospesa:  cosa vuole fare Keita da grande?

Keita-Juventus: le strategie di mercato di Marotta e Paratici

La risposta è semplice: vuole la Juventus. L’esterno senegalese vuole la Vecchia Signora, ricambiato, specialmente in questo momento di impasse provocato dal gran rifiuto bianconero per Schick. Keita è attratto dalla Juventus come Gollum dal suo Tesoro, non ha nessuna intenzione di abdicare, scegliendo altre opzioni. La Juventus, dal canto suo, sa aspettare: può prendere il giocatore a 0 nel 2018, vorrebbe farlo pazientare. Per ora non ha offerto nulla alla Lazio, sa che le eventuali contrapartite, Sturaro in primis, vengono rifiutate sdegnosamente da Lotito. Che vuole cash, tanto cash. Che la Juventus ha intenzione di investire altrove. Su un top player di livello internazionale. Che Keita potrebbe diventare, ma forse ancora non è.

In questo momento alla Juventus serve un colpo ad effetto: per una comunicazione appropriata, per dare forza alle parole di Agnelli,  che sottolineano una voglia di mentalità Juventus. Che si alimenta anche di una superiorità che non può essere scalfita, a tutti i livelli, anche quello comunicativo. Che ha subito un brusco stop, anzi un dietrofront, con l’affaire Bonucci. La Juventus più di tutti sa che le grandi battaglie si vincono a tutti i livelli: lo scettro del mercato non può restare a lungo nelle mani del Milan cinese. C’è vita bianconera su Keita, ma non brulicante, non convinta. Basta la presenza, per convincere il giocatore. Non basterà Sturaro, a convincere Lotito. Basta aspettare, e la longa manus bianconera, alla lunga, girerà sul tavolo la carta vincente. Per arrivare a Keita, con tutta la pazienza, come un lungo, tranquillo viaggio intergalattico.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy