Cassano: “Juve più forte ma Conte pareggia la situazione, domenica San Siro esploderà”

Cassano: “Juve più forte ma Conte pareggia la situazione, domenica San Siro esploderà”

L’ex giocatore ha parlato

di redazionejuvenews
Cassano

TORINO – L’ex giocatore Antonio Cassano ha parlato intervistato dai microfoni del programma televisivo Mediaset Tiki Taka. 

“La Juve è una delle squadre più forti d’Europa e tre volte più forte dell’Inter. Conte però pareggia la situazione: l’Inter ha tanti buoni giocatori e un fuoriclasse in panchina, la Juve ha un buon allenatore e tanti fuoriclasse in campo. Io penso abbiano paura di Conte: a lui non frega niente del Barcellona. Li gaserà talmente tanto che esploderà lo stadio: preferisce vincere tutta la vita contro la Juve. Lui dirà che giocheranno la partita della vita, ma sta pensando alla Juve.

HIGUAIN – “Higuain è il centravanti più forte che c’è in Italia e uno tra i migliori al mondo”.

JUVE – ​”Se avessi ascoltato Capello, uno dei più grandi allenatori di sempre, avrei fatto cose più importanti. L’ho incontrato per la prima volta nel 2001, mi voleva a tutti i costi a Roma e rifiutai la Juve. Ancora oggi dico di aver fatto la scelta migliore. Il problema è che poi ho combinato dei disastri. Ero pigro. Il mister mi chiedeva di allenarmi, io facevo il contrario. Ho approfittato troppo del mio talento. Avrei potuto fare una carriera clamorosa, ma non vivo di rimpianti. A Madrid arrivai con 93kg, con Capello ne persi 10. Li però devi scegliere: ti alleni al 100% e giochi, fai la vita bella e stai in panchina. Io sceglievo sempre la seconda e stavo fuori fino alle sei del mattino”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy