Torino in Crisi

Torino in Crisi

TORINO – Serve una scossa. Al Toro serve una scossa non solo perché così non va bene. Ma perché, continuando di questo passo, andrà inesorabilmente peggio. Ciò che non va è l’atteggiamento, visto che i risultati non sono altro che la logica conseguenza. Dunque massima attenzione per cercare di invertire…

TORINO – Serve una scossa. Al Toro serve una scossa non solo perché così non va bene. Ma perché, continuando di questo passo, andrà inesorabilmente peggio. Ciò che non va è l’atteggiamento, visto che i risultati non sono altro che la logica conseguenza. Dunque massima attenzione per cercare di invertire al più presto questa pericolosa tendenza. Perché si potrebbe interrompere il cammino in Coppa con rimpianto, gigantesco rimpianto, visto che il girone è assolutamente abbordabile.

 

E si potrebbe salutare anche la serenità con cui in teoria il Torino può scendere ora in campo in campionato, ovvero senza preoccuparsi della salvezza. Anche quelli che adesso hanno meno punti in campionato del Toro ogni tanto sparano un guizzo capace di smuovere classifica e orgoglio. Il Cagliari ha vinto a Milano con l’Inter, il Palermo sullo stesso campo ma col Milan. Il Genoa, che ha più punti del Toro ma vanta un organico non superiore, è riuscito a battere la Juventus. Dunque c’è spazio per sorprendere, basta volerlo con tutte le forze, spendendole sul terreno di gioco, dove i contrasti se li perdi tutti vuol dire che c’è qualcosa di grave che non va. E non a caso, a caldo, dopo le urla potenti sfogate negli stanzini adiacenti alla zona mista, off limit alla presenza fisica della stampa ma non alle orecchie dei giornalisti separati da muri non esattamente in cemento armato, Ventura ha argomentato la sua amarezza per una squadra che non ha lottato come lui avrebbe voluto e si sarebbe aspettato. «Sono ferito. Chiedo scusa ai tifosi». Eccola la frase che rimbomba così tanto da pensare che l’eco diventi fragorosa perché rimbalza dal fondo del barile. (Tuttosport.com)

Juvenews.eu

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy