Stagione 2016/17, i tifosi bianconeri disprezzano la nuova maglia

Stagione 2016/17, i tifosi bianconeri disprezzano la nuova maglia

Sui social network è il caos totale. Gli juventini non avrebbero apprezzato le magliette che la squadra di Allegri sfoggerà il prossimo campionato

1 Commento

 

TORINO – Svelata ufficialmente la nuova maglia della Juventus per la stagione 2016/2017. A pubblicare loro foto della nuova casacca è stata la stessa società bianconera sul suo profilo Twitter. Dopo di lei anche i calciatori hanno iniziato a condividere le foto della nuova maglia firmata Adidas.

CiXJJudXAAA0yMN

I tre giocatori che l’hanno indossata sono stati Pogba, Morata ed Hernanes.  Sui social però scoppia la polemica. Tanti hanno dato il loro parere sulle nuove maglie, e la maggior parte delle persone non le ha gradite. Un Utente ha scritto: ” La Juve ha finanziato la costruzione della Dacia Arena con Iaquinta, Asamoah, Isla e Pereyra. L’Udinese ricambia donando una maglia d’epoca”, oppure: “Adidas, di questa ca****a potevi farne a meno, ma cosa vi siete messi in testa? Fa schifo”. Altri invece avrebbero preferito un altro giocatore al brasiliano: “La cosa che più mi preoccupa è che è stato scelto Hernanes come testimonial”. “Sa tanto di Blackburn Rovers. E poi questo gessato ha davvero stufato. Deve essere la maglia di chi si impone in Italia e in Europa, mica per chi lotta per la retrocessione. Certe trovate dedicatele al A.C.Milan, please”.  L’unica gioia per i tifosi bianconeri è la partecipazione di Morata e Pogba, due possibili partenti che sembrano intenzionati a restare. Nel frattempo la Juve è a un passo dall’ufficializzare l’acquisto del giocatore: CONTINUA A LEGGERE

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. red90__441 - 2 anni fa

    Secondo me non è poi così male. Negli ultimi anni abbiamo visto di peggio, dai colletti gialli del 2008 alle strisce sfrangiate del 2011, fino alle spalline rigate dell’ultima stagione. È vero che forse potevano curare meglio i dettagli (tipo quel colletto che con la striscia centrale crea un orrendo effetto cravatta). È vero che il colpo d’occhio richiama fortemente alcune maglie dell’Udinese anni ’90. È vero anche che, per quanto mi riguarda, per le nostre divise non rivedremo mai più una bellezza pari a quella delle maglie Kappa, sia degli anni ’80 che del decennio successivo. Però francamente non me la sento di criticare troppo la nuova maglia, che considero comunque un passo in avanti rispetto all’anno scorso: niente più zigrinature, spalle libere dalle tre invadenti stripes, maggior equilibrio fra bianco e nero (soprattutto sul retro). Vedremo l’effetto sul campo, ma ripeto: secondo me non è male!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy