Russia, giocatore dell’Anzhi ucciso in agguato

Russia, giocatore dell’Anzhi ucciso in agguato

Agguato mortale a colpi di mitragliatrice per un giocatore della squadra russa dell’Anzhi, la stessa nella quale militavaSamuel Eto’o. Il ragazzo, Gasan Magomedov, centrocampista ventenne della squadra giovanile e riserva della formazione principale, era a bordo di un’auto vicino alla sua casa in un villaggio del nord del Caucaso, quando…

Agguato mortale a colpi di mitragliatrice per un giocatore della squadra russa dell’Anzhi, la stessa nella quale militavaSamuel Eto’o. Il ragazzo, Gasan Magomedov, centrocampista ventenne della squadra giovanile e riserva della formazione principale, era a bordo di un’auto vicino alla sua casa in un villaggio del nord del Caucaso, quando è stato raggiunto da una raffica di proiettili sparata da un’arma automatica. Il giovane calciatore è stato prontamente soccorso, ma le sue condizioni erano gravissime ed è morto prima ancora di arrivare in ospedale.

 

La notizia è stata resa nota con un comunicato dall’Anzhi, che ha anche fatto sapere che nessun arresto finora risulta eseguito per il delitto e, soprattutto, che non sono ancora chiare le motivazioni dell’agguato. Il club ha espresso le sue condoglianze alla famiglia e il dolore per l’omicidio del calciatore. La regione del Dagestan, dove è avvenuto il delitto, non è nuova ad atti terroristici e criminali ad opera dei ribelli islamici. (sportmediaset)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy