LA NUOVA TRUFFA DEL CALL CENTER: ECCO COME FUNZIONA

LA NUOVA TRUFFA DEL CALL CENTER: ECCO COME FUNZIONA

Attenzione gente, i maghi delle truffe e del raggiro non vanno mai in vacanza. E dopo quelle del pongo, della ruota bucata e del carrello al supermercato, arriva la new entry del momento: la truffa dei cellulari. E colpisce i più indifesi e deboli, gli anziani. Da veri vigliacchi.DI CHE…

Attenzione gente, i maghi delle truffe e del raggiro non vanno mai in vacanza. E dopo quelle del pongo, della ruota bucata e del carrello al supermercato, arriva la new entry del momento: la truffa dei cellulari. E colpisce i più indifesi e deboli, gli anziani. Da veri vigliacchi.

DI CHE SI TRATTA – “Bisogna fare attenzione – dichiarano fonti autorevoli della Regione Lazio – alla nuova truffa perpetrata tramite call center per indurre alla sottoscrizione di nuovi contratti telefonici. In sostanza, i truffatori si fingono gestori del servizio telefonico di cui dispone il malcapitato, fingendo di dover aumentare la tariffa e consigliando un altro operatore nel caso l’ anziano si opponesse all’ aumento.

Poco dopo richiamano, fingendosi l’altro operatore con l’ offerta più vantaggiosa. L’imbroglio è servito: il cliente viene indotto in maniera truffaldina a migrare l’utenza verso il gestore ritenuto, a torto, più conveniente.”

L’AIUTO – “800.100.575 è il numero verde gratuito messo a disposizione per segnalare questo tentativo di furto, soprattutto per i cittadini più deboli. Il professionista che risponde dall’altra parte del telefono è una persona adeguatamente formata per prestare la prima assistenza e potrà avvertire le forze dell’ ordine in caso di pericolo imminente.

IL PROGETTO – Il Progetto “Occhio alla truffa!” è finanziato dalla Regione Lazio con l’utilizzo dei fondi del Ministero dello Sviluppo Economico e offre agli utenti anche qualche esempio fra le truffe maggiormente in voga. (iovivoaroma)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy