Juve, brutta notizia

Juve, brutta notizia

TORINO – Andrea Pirlo non ha mai saltato una gara di Champions League da quando è approdato alla Juventus (se si esclude il ritorno col Galatasaray, ma era infortunato, ndr). E la cosa, di per sé, è già molto significativa. Ecco perché l’indiscrezione riportata oggi da La Gazzetta dello Sport …

TORINO – Andrea Pirlo non ha mai saltato una gara di Champions League da quando è approdato alla Juventus (se si esclude il ritorno col Galatasaray, ma era infortunato, ndr). E la cosa, di per sé, è già molto significativa. Ecco perché l’indiscrezione riportata oggi da La Gazzetta dello Sport fa ancora più rumore: Pirlo, contro l’Olympiacos – gara in programma mercoledì sera ad Atene -, rischia seriamente di non partire nell’undici titolare. Una decisione che Allegri sta ponderando bene ma che pare ormai quasi scontata.

 

Del resto, Pirlo è reduce da un infortunio che gli ha fatto saltare le prime 7 gare ufficiali della stagione, prima di rientrare – un po’ a sorpresa – contro la Roma e andare in Nazionale: il centrocampista bresciano è apparso abbastanza stanco nel match contro il Sassuolo, gara in cui ha sbagliato tantissimi palloni (!), prima di venire sostituito.

Nel catino dell’Olympiacos non sarà possibile giocare sui ritmi del “Mapei Stadium”, pena il rischio di complicare maledettamente la qualificazione agli ottavi di Champions. E così, Allegri dovrà sfogliare bene la margherita del centrocampo, ma non solo. Se Pogba (migliore contro il Sassuolo) ha il posto assicurato, Vidal si candida alla maglia da titolare. Il cileno sembra star bene e ieri ha twittato: “Il mio rapporto con tutti alla Juve è molto buono. I miei compagni, lo staff tecnico e la società hanno fiducia in me e io in loro. La società non mi ha mai multato (in realtà la multa è arrivata e presto verrà pagata, ndr), le informazioni riguardo questo argomento sono sbagliate e in tanti casi malintenzionate. Il mio ginocchio sta molto bene!“. Marchisio dovrebbe completare il pacchetto centrale, preferito a Pirlo, nel ruolo di play-maker.

Tuttavia, oltre a Pirlo, c’è un altro elemento che rischia il posto: si tratta di Fernando Llorente, ancora a secco! L’ex Bilbao soffre per giunta di un dolore alla schiena. Morata scalpita per affiancare Tevez al centro dell’attacco bianconero. Per il resto, Asamoah rileverà Evra. Scelte obbligate in difesa con Ogbonna insieme ai “superstiti” Bonucci e Chiellini. (Ilcalciomagazine.it)

Juvenews.eu

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy