Garcia alza bandiera bianca: “Non guardiamo più la Juve”

Garcia alza bandiera bianca: “Non guardiamo più la Juve”

La scritta in cinese apparsa sulle maglie per attirare potenziali sponsor è sembrato quasi un segnale emblematico: che Roma è stata quella vista contro il Parma? Lo 0-0 finale è stato salutato con i fischi dai tifosi dell’Olimpico, delusi per il quinto pareggio casalingo consecutivo della squadra di Garcia che…

La scritta in cinese apparsa sulle maglie per attirare potenziali sponsor è sembrato quasi un segnale emblematico: che Roma è stata quella vista contro il Parma? Lo 0-0 finale è stato salutato con i fischi dai tifosi dell’Olimpico, delusi per il quinto pareggio casalingo consecutivo della squadra di Garcia che rischia di infrangere definitivamente i sogni di rimonta scudetto sulla Juventus che può andare a +9 in caso di successo a Cesena. Distanza che assomiglierebbe molto a una sentenza: “Non bisogna più guardare la classifica ma cercare di dare continuità al nostro gioco – le parole del tecnico a fine gara – Come quello mostrato nel secondo tempo, dove abbiamo fatto tutto con più ritmo. 

 

Il nostro problema è stato il primo: troppo lento. Mentre nel secondo abbiamo tirato 20 volte e solo quattro nello specchi”.

Un segnale che assomiglia a una quasi resa da parte della Roma a cui non è servito ritrovare Gervinho e Doumbia: Confidavo che il loro entusiasmo per aver vinto la Coppa d’Africa potesse essere un bene per la squadra – spiega Garcia – sapevo che per loro sarebbe stato difficile giocare 90 minuti. Poi non ho potuto sostituirli entrambi. I fischi? Normale che il pubblico sia deluso, dopo uno 0-0 con gli ultimi in classifica“. (quotidiano.net)

 

Juvenews.eu

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy