Belluno: fermato e denunciato da una vigilessa per il rosario appeso allo specchietto

Belluno: fermato e denunciato da una vigilessa per il rosario appeso allo specchietto

Un uomo è stato fermato e denunciato da una vigilessa per via del rosario che teneva appeso allo specchietto retrovisore. Sembra una notizia assurda ma è ciò che è realmente successo in provincia di Belluno dove un uomo, incredulo di fronte a ciò che gli stava accadendo, è stato denunciato…

Un uomo è stato fermato e denunciato da una vigilessa per via del rosario che teneva appeso allo specchietto retrovisore.

Sembra una notizia assurda ma è ciò che è realmente successo in provincia di Belluno dove un uomo, incredulo di fronte a ciò che gli stava accadendo, è stato denunciato da una vigilessadurante il controllo per via del rosario che teneva appeso allo specchietto retro visore.

Un semplice rosario che alla vigilessa è sembrato “pericoloso” e “fuori luogo”. All’inizio sembrava un normalissimo controllo stradale, ma mente la vigilessa procedeva al controllo dei documenti di routine la sua attenzione si è spostata verso il crocifisso che pendeva dal suo specchietto retro visione.

La vigilessa ha inizialmente espresso il suo disappunto per la scelta dell’automobilista e tutto sembrava essersi concluso con un piccolo dibattito tra i due. Dopo qualche settimana, però, l’uomo si è visto recapitare a casa una denuncia ed un invito a presentarsi in caserma per confermare la sua versione dei fatti.

 

L’automobilista, che ha chiesto di rimanere anonimo, si è quindi recato ancora incredulo presso la stazione dei carabinieri di Santo Stefano per deporre in merito a quanto è successo quel giorno durante il fermo. Una vicenda davvero incredibile e particolare, che sta costando una vicenda giudiziaria ad un uomo colpevole soltanto di aver scelto di mostrare il proprio credo religioso anche alla guida, lasciando pender un semplice rosario dallo specchietto retrovisore.

La vigilessa, però, non ha apprezzato la scelta ed ha deciso di procedere contro l’uomo. Ancora non si conoscono nel dettaglio le motivazioni della denuncia ma nelle prossime ore potrebbero emergere altri particolari di questa vicenda, che potrebbero spiegare meglio le motivazioni della vigilessa per capire cosa l’ha spinta realmente a procedere contro questo automobilista.

 

Intanto la vicenda sta facendo molto discutere in tutta Italia, religiosi e non.

 

(news.fidelityhouse)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy