Attacco, la Juve questa volta affonda

Attacco, la Juve questa volta affonda

TORINO – Attualmente la rosa offensiva della Juventus è composta da 5 elementi: Tevez, Llorente, Giovinco, Morata e Coman. Di questi cinque solo uno, forse due, sono sicuri di restare anche nella prossima stagione: Tevez e Morata. Beppe Marotta non si è mai veramente fermato nella costruzione del calciomercato che…

TORINO – Attualmente la rosa offensiva della Juventus è composta da 5 elementi: Tevez, Llorente, Giovinco, Morata e Coman. Di questi cinque solo uno, forse due, sono sicuri di restare anche nella prossima stagione: Tevez e Morata. Beppe Marotta non si è mai veramente fermato nella costruzione del calciomercato che verrà e ha già gettato le basi per rivoluzionare il reparto offensivo bianconero. Ecco tutte le trattative.

 

Chi resta

L’obiettivo numero 1 al momento è trattenere Tevez. L’argentino ormai è un idolo ed anche se non ha il contratto in scadenza (giugno 2016), Marotta vorrebbe allungarglielo ulteriormente per andare sul sicuro. L’Apache arrivò a Torino con l’intenzione di giocare ancora qualche anno ad alti livelli e poi tornare a casa, al Boca Juniors, ma visto che si trova bene e sta in formissima, meglio non rischiare di lasciarlo a qualche altra big europea. L’altro nome fermo è quello di Morata, i bianconeri vogliono puntare su di lui e sono convinti che l’investimento pagherà a lungo termine.

Llorente rientra sicuramente nei piani dei bianconeri, ma la dirigenza non ha mai nascosto che di fronte ad un’offerta di una certa consistenza, cioè sopra i 20 milioni, è disposta a cederlo. Soprattutto ora che ha trovato l’erede in Morata. Secondo i rumors uno tra loro due partirà in estate e Marotta preferirebbe fosse l’ex Bilbao. Per quanto riguarda gli altri due attaccanti, Giovinco sta creando problemi con il rinnovo contrattuale. La Juve gli offre un contratto da 2 milioni a stagione, lui ne vorrebbe 3, e vorrebbe giocare di più. Per questo si sta guardando intorno. Su di lui c’è l’Arsenal da tempo, ma anche Liverpool e Chelsea stanno a guardare, specialmente perché a giugno può partire gratuitamente. Per questo l’obiettivo è farlo rinnovare oppure cederlo a gennaio. Infine c’è Coman, giocatore di sicuro futuro e molto apprezzato nell’ambiente, ma chiuso da dei giganti. L’idea è di mandarlo in prestito o a gennaio o per tutta la prossima stagione.

Chi arriva

Fatta piazza pulita ed incassati 35-40 milioni dalle cessioni di Giovinco e Llorente, a questo punto arriva il momento di investire. Alcuni campioncini la Juve li ha già in casa, basti pensare a Berardi e Gabbiadini considerati pronti ad entrare nell’entourage bianconero. Questi due elementi dovrebbero prendere il posto di Giovinco (in caso di cessione) e Coman (in prestito). Mancherebbe il famoso quinto attaccante. Potrebbe essere Podolski che ha chiesto ufficialmente la cessione all’Arsenal. Il tedesco si è pentito di aver creduto a Wenger che la scorsa estate gli aveva promesso maggior minutaggio, ma il suo allenatore non vuole lasciarlo andare a gennaio. Per giugno però la cessione è molto più probabile ed anche a prezzi stracciati.

Un nome che circola insistentemente nelle ultime ore è quello di Mata, attaccante completo che però al Manchester United è chiuso da mostri sacri come Falcao, Van Persie e Rooney. Il costo del suo cartellino è molto alto, sui 30-35 milioni, ma potrebbe essere inserito nell’affare che potrebbe portare Vidal all’Old Trafford, con anche un conguaglio in favore dei bianconeri di 10-15 milioni. I nomi nell’elenco non mancano. C’è quello di Lavezzi che tornerebbe di corsa in Italia, anche se al momento su di lui sembra ci sia in vantaggio l’Inter, c’è Chicharito Hernandez che, come prevedibile, al Real Madrid non sta trovando molto spazio. Al momento per cederlo le richieste dello United sono salite a 22 milioni, il doppio della scorsa estate, ma se continuasse a giocare così poco, potrebbe scendere di nuovo; poi ci sono i marsigliesi Gignac e Ayew, entrambi in scadenza di contratto e dunque potenzialmente raggiungibili a parametro zero. Niente da fare invece per Rabiot che sembra ad un passo dalla Roma. (TMW)

Juvenews.eu

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy