NON E’ RELIGIONE – Thuram: “Ci vogliono impaurire, ora tocca alla politica”

NON E’ RELIGIONE – Thuram: “Ci vogliono impaurire, ora tocca alla politica”

NON E’ RELIGIONE – Preciso, accurato, profondo e sincero, oltre che informato sui fatti. Lilian Thuram, ex difensore di Parma, Juventus e della Nazionale francese, è da sempre uno dei calciatori più attenti e informati: “Ero a cena con amici, mi ha scritto mia nipote che c’erano delle sparatorie in città, ma ho pensato prima a un regolamento di conti e poi ai fatti di Charlie Hebdo. Poi ho cominciato a seguire meglio le notizie che arrivavano. Parigi è ancora muta, tutti sentiamo di aver perso figli, fratelli, padri. La gente morta e ferita fa parte della nostra comunità, della nostra famiglia. La sensazione è questa. Non hanno ucciso gli altri, ma qualcuno di noi.” Vogliono colpire forte, e la società civile ha risposto, le dichiarazioni di Thuram: “I disegnatori di Charlie, la gente che ascolta musica, che va nei bar, che va allo stadio, fa parte dello stesso immaginario collettivo. È la Francia, è la sua idea. E la cosa che mi è piaciuta nella grande tristezza è che l’altra notte accanto allo stadio la gente ha aperto le porte di casa per aiutare i feriti, per portare aiuto e soccorso. Si chiama solidarietà. È fatta dalle persone normali, fa parte dell’animo umano: avere paura, ma anche superarla. Giusto non interrompere Francia-Germania, non potevano certo far uscire la folla dallo stadio quando c’è un attentato è pericoloso. Mi dicono che i tifosi all’uscita hanno intonato allons enfants. La società civile ha risposto bene, ora tocca alla politica dare risposte intelligenti”. Non è una questione religiosa: “La religione non c’entra. Quante volte lo devo dire. Forse che le Crociate uccidevano per fare nuovi praticanti? O gli Indiani d’America sono stati sterminati in nome del cristianesimo? Ma no, per altri motivi, più realistici: possesso di nuove terre, aggressioni politiche, guadagni, mire espansionistiche. Sono le guerre nel mondo ad alimentare in qualche modo frustrazioni e disgrazie assurde. Per questo dico: attenti alle strade che vogliamo prendere, alle risposte che vogliamo dare. Io una spiegazione non la trovo. Ma è chiaro che ci vogliono ridurre alla paura, togliere la libertà. Dobbiamo tutti riflettere su che tipo di società vogliamo ed essere uniti”.

_________________________________________________________________________________

Resta collegato tutto il giorno con Juvenews.eu. A partire da metà mattinata, tutte le news di Rassegna Stampa e non solo. Leggi tutti i quotidiani in chiave bianconera con un semplice clic. A tua disposizione La Gazzetta dello Sport e naturalmente Tuttosport. Juvenews.eu ti aspetta inoltre con la sua diretta live, le voci del pre e post partita e il commento in occasione di ogni gara ufficiale e amichevole della nostra Juventus. Vivi le partite della Vecchia Signora, condividi i nostri articoli, fai girare la voce, inserisci la tua mail e commenta gli articoli. Accendi la tua passione bianconera con Juvenews.eu e visita la nostra pagina facebook: https://www.facebook.com/Juvenews.eu.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy