IL DUELLO – Bernardeschi VS Chiesa

IL DUELLO – Bernardeschi VS Chiesa

Si apre oggi la nostra nuova rubrica che si concentra sulla sfida nella sfida

Di Fabio Cirillo

TORINO – Si apre oggi la la nostra nuova rubrica “IL DUELLO” dedicata agli incroci tra due giocatori che scenderanno in campo nell’impegno settimanale della Juventus. Questa settimana, in occasione del match contro la Fiorentina, metteremo a confronto due giovani talenti con molto in comune, a partire dal nome: Federico Bernardeschi e Federico Chiesa.

SCHEDE TECNICHE

I due protagonisti di oggi ricoprono lo stesso ruolo di esterno di fascia; ma, mentre il bianconero predilige quella destra per poter accentrarsi e liberare il delizioso quanto letale mancino, il figlio d’arte viene schierato indifferentemente da entrambi i lati, forte dell’ottima abilità di calcio con entrambi i piedi.
Bernardeschi ha dimostrato poter ricoprire anche ruoli più centrali come quello da trequartista o da falso nueve come il CT dell’Under 21 Gigi Di Biagio ha provato durante gli europei del 2017.
Chiesa ha 20 anni, tre in meno del collega, buon segno per il calcio italiano e per il loro futuro che sembra avere tutte le carte in regola per diventare roseo.

chiesa

I NUMERI

In questo campionato Chiesa ha trovato più spazio rispetto al bianconero, ben sei presenze in più. Per il viola in 22 apparizioni in serie A ha trovato la rete in 5 occasioni, arricchite con 4 assist. Numeri simili per Bernardeschi, 3 soli gol e 5 assist, all’ex viola però va aggiunta anche il gol in Champions League contro l’Olympiacos.
Per quanto riguarda la nazionale maggiore, lo juventino ha indossato la maglia azzurra per tredici volte togliendosi anche la soddisfazione del gol. Con l’under 21 l’esterno della Fiorentina ha collezionato 10 presenze trovando la rete in due occasioni; il collega juventino ha a reperto 16 gettoni con 5 gol.

bernardeschi

DA COMPAGNI AD AVVERSARI

Federico Bernardeschi è stato l’idolo della Fiesole per ben quattro anni, arrivando a vestire la maglia numero 10 e la fascia di capitano. Sembrava una love story destinata a durare tanto, soprattutto dopo che in un torneo di Viareggio rifiutò una sciarpa bianconera; poi come uno scherzo del destino, quest’estate è arrivato l’addio proprio per approdare a Torino. Mentre uno andava via, un altro ne prendeva l’eredità: Federico Chiesa, figlio di Enrico attaccante che con la maglia della Fiorentina ha fatto tanto. Chiesa e Bernardeschi domani saranno l’uno contro l’altro, probabilmente sulla stessa fascia, pronti a sfidarsi a botte di scatti, dribbling, recuperi e occasioni; due calciatori con molte motivazioni.
In passato, però, i due hanno condiviso lo spogliatoio in plurime occasioni, sia con la maglia dell’Italia che con quella dei gigliati. Con la nazionale under 21 i due hanno fatto parte della spedizione in Polonia per l’ultima edizione degli europei, percorso terminato in semifinale contro la Spagna, durante i quali hanno giocato insieme 4 volte.
Sotto la gestione di Paulo Sousa, nella stagione 2016-2017, Chiesa e Bernardeschi scendono in campo insieme 21 volte, collezionando 9 vittorie, 5 pareggi e 7 sconfitte.

Bernardeschi chiesa

Domani sera la sfida tra i due sarà veramente delicata: al 33 bianconero aspetta un benvenuto non proprio dei migliori. La rivalità tra le due tifoserie è molto forte e il passaggio da una squadra all’altra dell’ex beniamino non è andato giù ai supporter viola. Allegri in conferenza si è detto sicuro della scelta di schierarlo dall’inizio perché nutre molta fiducia nel giovane esterno.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

– LA CONFERENZA STAMPA DI ALLEGRI

– CHIELLINI: GUARDIOLA CI HA ROVINATI

– EVRA FIRMA CON IL WEST HAM

 

SEGUICI SU: Facebook / Twitter / Instagram

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy