EUROPA – Uefa Youth League al via

EUROPA – Uefa Youth League al via

Una vetrina di prestigio. Un’occasione per dimostrare di essere già pronti per il grande salto tra i big. Cresce l’attesa per l’inizio della prima edizione della Uefa Youth League, ovvero la Champions League dei giovani. Una competizione riservata alle formazioni Under 19 dei club impegnati in Champions, così da valorizzarne…

Una vetrina di prestigio. Un’occasione per dimostrare di essere già pronti per il grande salto tra i big. Cresce l’attesa per l’inizio della prima edizione della Uefa Youth League, ovvero la Champions League dei giovani. Una competizione riservata alle formazioni Under 19 dei club impegnati in Champions, così da valorizzarne i vivai e favorire l’exploit di nuovi possibili campioni.

Perché, in tempo di crisi, la crescita di una società passa anche attraverso l’inserimento in prima squadra di talenti forgiati in casa. La cantera catalana è un modello che ha fatto scuola e ha regalato al Barcellona anni di trionfi grazie alle gesta dei vari Messi, Iniesta e Xavi, ma non bisogna dimenticare i settori giovanili di Borussia Dortmund, Bayern Monaco, Ajax e, perché no, della stessa Juventus. Che, insieme a Napoli e Milan, scaldano i motori in vista dell’esordio del 17 e 18 settembre. Riusciranno le italiane ad arrivare fino in fondo?

 

LA FORMULA. Ricalca quella della Champions League: parteciperanno alla Youth League le 32 formazioni Primavera dei club approdati alla fase a gironi dell’ambita coppa dalle grandi orecchie. Come riporta il sito dell’Uefa, la fase a gironi si svolgerà da settembre a dicembre e le partite si disputeranno in date prossime o identiche a quelle della Champions; dopodiché, da febbraio in poi, si passerà alla fase a eliminazione diretta con la formula del “cammino verso la finale”, che si giocherà lunedì 14 aprile allo stadio Colovray di Nyon.

COSI’ DAGLI OTTAVI IN POI:

– Squadra vincitrice di girone contro squadra seconda classificata

– Le squadre vincitrici di girone giocano in casa

– Le squadre dello stesso paese non possono affrontarsi

– Le squadre già inserite nello stesso girone non possono affrontarsi

Quarti di finale:

– Sorteggio libero

– Il sorteggio determinerà la squadra che giocherà in casa

– Semifinali e finale (Stadio Colovray, Nyon)

– Le vincenti delle due semifinali, in programma venerdì 11 aprile di fronte alla sede centrale della UEFA in Svizzera, si affronteranno in finale lunedì 14 aprile. La vincente diventerà la prima squadra a aggiudicarsi il Trofeo Lennart Johansson, intitolato al presidente onorario della UEFA.

I GIRONI. Come quelli delle big, dunque la Juventus è inserita nel gruppo B con Real Madrid, Galatasaray e Copenaghen; il Napoli nel gruppo F con Arsenal, Borussia Dortmund e Marsiglia; il Milan nel gruppo H con Barcellona, Celtic e Ajax.

LA PRIMA GIORNATA. La Juventus esordirà il 17 settembre a Copenaghen: fischio d’inizio alle 15 allo stadio Osterbro. Esordio durissimo per il Napoli che, 18 settembre alle 15, affronterà in casa allo stadio Augusto Bisceglia di Aversa (Ce) i fenomeni del Borussia Dortmund. Debutto casalingo anche per il Milan, sempre il 18 settembre alle 15, contro gli scozzesi del Celtic.

CLICCA QUI PER IL CALENDARIO COMPLETO DELLA PRIMA GIORNATA E DELLA FASE A GIRONI

IN TV. Eurosport si è aggiudicata i diritti della competizione fino al 2015. La prima partita che sarà trasmessa è la sfida tra Manchester United e Bayer Laverkusen. L’Uefa specifica che “dalle semifinali in poi, le titolari dei diritti di UEFA Champions League nei paesi delle squadre partecipanti avranno la possibilità di acquisire i diritti per le partite giovanili in coesclusiva con Eurosport”.

(fonte it.ibtimes.com)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy