Zenga: “Juve e Roma sono le uniche squadre che apprezzo in Italia”

Zenga: “Juve e Roma sono le uniche squadre che apprezzo in Italia”

TORINO – L’allenatore dell’Al Jazeera ed ex portiere dell’Inter Walter Zenga è stato intervistato da SportMediaset. Ecco le sue parole: “Perché non torno in Italia? Perché non mi chiamano, ma anche perché sto bene qui: mio figlio è nato qui e ho la cittadinanza, in Italia mi è rimasto solo…

TORINO – L’allenatore dell’Al Jazeera ed ex portiere dell’Inter Walter Zenga è stato intervistato da SportMediaset. Ecco le sue parole: “Perché non torno in Italia? Perché non mi chiamano, ma anche perché sto bene qui: mio figlio è nato qui e ho la cittadinanza, in Italia mi è rimasto solo mio fratello. Il campionato italiano? Juventus e Roma sono esempi da seguire, le uniche due squadre che mi piacciono. I bianconeri sono sempre affamati e aggrediscono a tutto campo, anche a 6mila chilometri di distanza fanno sentire quanto si rifiutino di perdere; la Roma gioca un calcio divertente e il merito è anche di Sabatini, che ritengo uno dei migliori dirigenti in circolazione”.

 

Juvenews.eu

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy