Guarin-Vucinic,Thohir dice no.

Guarin-Vucinic,Thohir dice no.

AGGIORNAMENTO ORE 19.50 – Coro anti-Juve dei tifosi nerazzurri dopo il comunicato dell’Inter. Guarda il video esclusivo di Tuttojuve.com: AGGIORNAMENTO ORE 18:49 – La Juventus risponde a Thohir, almeno in parte, con un comunicato ufficiale: Juventus Football Club non commenta il comunicato dell’Internazionale F.C. La società è concentrata sulla gara…

AGGIORNAMENTO ORE 19.50 – Coro anti-Juve dei tifosi nerazzurri dopo il comunicato dell’Inter. Guarda il video esclusivo di Tuttojuve.com: 

AGGIORNAMENTO ORE 18:49 – La Juventus risponde a Thohir, almeno in parte, con un comunicato ufficiale: Juventus Football Club non commenta il comunicato dell’Internazionale F.C.  La società è concentrata sulla gara di Coppa Italia TIM e procederà alla valutazione e alla spiegazione dello sconcertante accaduto.
 

AGGIORNAMENTO ORE 18:24 – Erick Thohir ha bloccato lo scambio Guarin-Vucinic con la Juventus, come riportato da un comunicato pubblicato sul sito ufficiale dell’Inter. Salta quindi l’operazione tra i due club. Bolgia sotto la sede dell’Inter con cori ed applausi.

AGGIORNAMENTO ORE 17:48 – Altri retroscena sull’affaireMirko Vucinic all’Inter e, soprattutto, Fredy Guarinalla Juventus. Il calciatore in questi istanti sarebbe continuamente in attesa di una chiamata definitiva e decisiva sull’affare. Secondo quanto raccolto daTuttomercatoweb.com, come vi abbiamo già raccontato ieri, il colombiano non vede l’ora che il telefono squilli e che dalla cornetta arrivino notizie positive: questo perché Guarin, adesso, non vuole pensare all’ipotesi che l’affare non vada in porto, visto che nella sua mente adesso c’è solo la Juventus. L’entourage lo rassicura, sono ore decisive. Una volontà netta, dunque, che potrà essere decisiva anche nell’indurre Thohir all’ultimo ok…

AGGIORNAMENTO ORE 15:55 – Secondo le ultime indiscrezioni riferite da Sky Sport, l’agente di Fredy Guarin, Marcelo Ferreyra, si è recato nella sede dell’Inter, in corso Vittorio Emanuele, per cercare di convincere la dirigenza nerazzurra a chiudere la trattativa, che al momento appare bloccata, visto che manca ancora l’ok di Erick Thohir. 

AGGIORNAMENTO ORE 15:05 – Come riferito da Alessandro Sugoni di Sky Sport, i due calciatori hanno già raggiunto l’accordo con i futuri club di appartenenza: manca dunque solo l’accordo tra le due società, che continuano a trattare ad oltranza per il conguaglio economico richiesto dall’Inter, che la Juve non vorrebbe invece inserire nell’affare. Sono quindi minuti febbrili per la chiusura della trattativa

AGGIORNAMENTO ORE 14:45 – Beppe Marotta, atterrato poco fa a Fiumicino da Milano, è stato intercettato dai giornalisti presenti all’aeroporto romano per avere notizie sullo stato della trattativa con l’Inter: “Non ho nulla da dire“, si è limitato a ripondere l’amministratore delegato bianconero.

AGGIORNAMENTO ORE 14.30  L’agente di Vucinic, Lucci, spiega a Gazzetta.it. “Dobbiamo aspettare, il nodo da sciogliere è tra i due club”. Poi ha aggiunto ai microfoni di fcinter1908.it: “Al momento non si chiude”.

AGGIORNAMENTO ORE 13:55 – Le ultime indiscrezioni parlano di nessun conguaglio economico da parte della Juventus per l’acquisto di Guarin, ma solo l’inserimento di alcuni bonus tra i 1,5 e i 2 milioni di euro in base alle prestazioni del colombiano in bianconero.

AGGIORNAMENTO ORE 13:30 – Secondo quanto riferito da Sky Sport, Mirko Vucinic ha raggiunto l’accordo economico con l’Inter. Le due società continuano a dialogare per accordarsi sul conguaglio economico richiesto dai nerazzurri, quindi manca ancora un piccolo passo.

AGGIORNAMENTO ORE 12.30   
Sotto la sede dell’Inter,dove è in corso la trattativa per lo scambio Vucinic Guarin, si è ammassata una folla di curiosi, tifosi e addetti ai lavori. La ressa ha provocato il collasso del quartiere, tanto da  spingere l’amministrazione ad inviare le forze dell’ordine per ristabilire la calma nel quartiere

AGGIORNAMENTO ORE 11.30 L’agente di Vucinic si trasferisce nella sede dell’Inter per definire gli ultimi dettagli del contratto

AGGIORNAMENTO ORE 10.50 Sono arrivati anche i dirigenti di Guarin. Mancano solo i dirigenti dell’Inter, attesi a breve

AGGIORNAMENTO ORE 10.40 Stando a quanto riporta Tuttosport, Vucinic  firmerà un contratto fino al 2016 a 3 milioni di ingaggio più bonus, mentre Guarin  si legherà alla Juventus fino al 2018 (con stipendio oltre ai 3 milioni). Ieri Vucinic ha chiamato Thohir: “Sono entusiasta, volevo solo l’Inter”, le parole del montenegrino. 

AGGIORNAMENTO ORE 10.30 Ripresa la trattativa. Le parti si sono incontrate all’Una hotel. C’è il procuratore di Vucinic, in attea dell’arrivo del procuratore di Guaruin-. La trattativa potrebbe essere chiusa già nella mattinata.

AGGIORNAMENTO ORE 9.00 L’Inter chiede un conguaglio di 3 milioni di euro. Mentre Guarin minaccia di non presentarsi agli allenamenti in caso di mancata cessione alla Juventus

 

AGGIORNAMENTO ORE 8.30: Come riportato da tutto sport: Mai visto niente di simile“. La dichiarazione esce con un sospiro da uno dei protagonisti della trattativa quando esce dalla maratona Vucinic-Guarin. Lo scambio alla fine si farà. Molto probabilmente domani. Oppure vivremo qualcosa di ancora più incedibile, perché i dirigenti hanno preso un impegno morale con i giocatori per portare a termine una trattativa che si è bloccata per la rabbia dei tifosi interisti, montata attraverso il web e i social network, alimentata dai vip nerazzurri, impegnatissimi fin dal primo pomeriggio a commentare con sdegno l’ipotesi di mercato.

Così quando la trattativa – iniziata quattro giorni fa in gran segreto – sembrava chiusa, con l’accordo fra tutte le parti presenti in un ufficio di piazza Castello a Milano, Erick Thohir ha bloccato tutto. Sbalordito, forse anche spaventato dalla reazione dei tifosi che avevano invaso il profilo Facebook dell’Inter, l’account Twitter e la casella di posta elettronica. Un’onda virtuale che si è abbattuta sulla trattativa congelandola per un’ora.

A quel punto, però, sono intervenuti i giocatori, entrambi determinatissimi a cambiare maglia. E mentre Vucinic andava addirittura a sottoporsi alle visite mediche, Guarin si impuntava e minaccianava di non presentarsi più agli allenamenti alla Pinetina. E la volontà dei giocatori ha prevalso sulla paura dei dirigenti dell’Inter, con Ausilio che dopo aver abbandonato la riunione, ci tornava di corsa.

Il nodo è diventato, quindi, il conguaglio economico, una foglia di fico per l’Inter che poteva giustificare in questo modo uno scambio che i tifosi non volevano e non vogliono digerire. Cinque milioni hanno chiesto i nerazzurri, scendendo poi a quattro. La Juventus non ha superato i due. Domani mattina si riparte da lì. Con i giocatori ormai convinti di aver cambiato squadra (il fratello di Guarin lo ha anche annunciato su Instagram), i dirigenti dell’Inter che cercano una via d’uscita e quelli della Juventus che hanno dettato un ultimatum: o si chiude in mattinata, prima della loro partenza per Roma, o non se ne fa nulla. 

All’uscita del palazzo milanese, Marotta ha detto: “Vi diremo tutto domani. La trattativa si è stoppata, ma non è ancora finita. Domani saprete“. Ausilio ha fatto eco: “Ci vedremo domani”. E una delle giornate più assurde della storia del mercato è finita così.

 

 

AGGIORNAMENTO ORE 21.55: Si parla di una manifestazione da parte dei tifosi interisti che si stanno riunendo in Piazza Castello. Intanto arrivano le parole di Thohir: “Pronto a rimboccarmi le maniche”

AGGIORNAMENTO ORE 21.50: Anche Marotta fuori dall’agenzia. Ancora nulla di concluso: si attendono maggiori dettagli.

AGGIORNAMENTO ORE 21.25: Guarin è uscito dall’agenzia in cui era chiuso a trattare. Zero parole e volto molto scuro.

AGGIORNAMENTO ORE 21.00:  Il montenegrino sta effettuando le visite mediche. Si va verso la chiusura con il conguaglio che scende a 2/3 milioni.

AGGIORNAMENTO ORE 18:15: Stop improvviso, l’Inter fa marcia indietro. Un improvviso dietrofront da parte del club nerazzurro, dettato forse dalla reazione dei tifosi che non avevano gradito lo scambio alla pari tra Guarin e Vucinic. Una marcia indietro inattesa, che ha infastidito e non poco la Juventus. Guarin, intanto, è ancora negli uffici del club bianconero, e spinge per un suo passaggio alla Juventus. Al momento, però, la trattativa è bloccata.

AGGIORNAMENTO ORE 17:50 – Emergono nuovi dettagli sullo scambio che porterà Fredy Guarin alla Juventus e Mirko Vucinic alla Juventus. Secondo Fcinternews, il club nerazzurro riceverà circa 3 milioni di euro come conguaglio per lo scambio. Il colombiano percepirà invece circa 3,5 milioni di euro l’anno.

AGGIORNAMENTO ORE 15:10 – Le due parti stanno trattando per giungere ad un accordo: l’Inter chiede un conguaglio economico di 4-5 milioni di euro, mentre la società bianconera propende per lo scambio alla pari. L’accordo è comunque vicino, i due club si verranno incontro e troveranno una soluzione che soddisfi entrambi.

AGGIORNAMENTO ORE 14:00 – Fredy Guarin è atteso a Torino a breve: nel tardo pomeriggio dovrebbe arrivare l’annuncio ufficiale dell’operazione da parte di entrambe le società. Vucinic è già in viaggio verso Milano: ha lasciato lo Juventus Center di Vinovo in macchina proprio mentre i suoi ormai ex compagni scendevano in campo per l’allenamento. Nel corso della giornata verranno rese note anche le cifre dell’operazione: oltre al cartellino del montenegrino, infatti, la Vecchia Signora dovrebbe versare anche 4-5 milioni di euro nelle casse del club nerazzurro.

AGGIORNAMENTO ORE 13:35 – Siamo ormai ai dettagli: le due società si stanno incontrando proprio in questi minuti per definire le cifre e modalità del trasferimento del montenegrino alla corte di Mazzarri. Secondo le ultime indiscrezioni di Sky Sport, sarà Fredy Guarin la pedina di scambio: il colombiano dunque è molto vicino alla Juventus. Vucinic, nel frattempo, ha lasciato Vinovo in direzione Milano.

Niente Inghilterra per Vucinic. Londra può essere un depistaggio, l’Arsenal non è su Mirko: meglio, ha fatto solo un sondaggio per il prestito, non sono previsti aggiornamenti. E non ci sono altre piste straniere per Vucinic, il suo futuro già nelle prossime 48 ore potrebbe essere lontano dalla Juve, ma ancora in Italia. C’è stato un fortissimo sondaggio dell’Inter che può concretizzarsi molto presto: Mazzarri ha bisogno di un attaccante, l’identikit di Vucinic può essere quello giusto. 

 

fonte: alfredopedullà

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy