VUCINIC: salterà l’Inter?

VUCINIC: salterà l’Inter?

AGGIORNAMENTO 12:00 – Solo una forte botta, ma il ginocchio è ancora gonfio. Mirko Vucinic rischia seriamente di saltare la gara di San Siro contro l’Inter. Il montenegrino, trattato senza guanti bianchi dalla difesa della Polonia, sarà sottoposto oggi a nuovi esami medici. Difficile, a prescindere, che la Juve lo…

AGGIORNAMENTO 12:00 – Solo una forte botta, ma il ginocchio è ancora gonfio.  Mirko Vucinic rischia seriamente di saltare la gara di San Siro contro l’Inter. Il montenegrino, trattato senza guanti bianchi dalla difesa della Polonia, sarà sottoposto oggi a nuovi esami medici. Difficile, a prescindere, che la Juve lo spedisca in campo – con i rischi del caso – in un periodo delicato e alla vigilia dell’esordio in Champions League.  C’è una chance, allora, per Llorente

Invertendo l’ordine dei fattori, il risultato non cambia. E allora, appurato che il fallo non era del granata Glik ma del compagno di squadra Jedrzejczyk, Vucinic si ritrova comunque con un ginocchio sinistro gonfio. Che non preoccupa a medio-lungo termine (si tratterebbe solo di una botta), ma fa scattare l’allarme per l’immediato, che si chiama Inter. Il derby d’Italia. Il montenegrino, come dargli torto, non vorrebbe saltarlo ma a guardare le condizioni del suo ginocchio e a dare pure un’occhiata al calendario, in casa Juventus si procede a piccoli passi. Con i piedi di piombo e con voglia zero di prendersi rischi. La gara di San Siro ha significati particolari, la rivalità si tocca con mano e si respira nell’aria, ma è pure la vigilia dell’esordio in Champions dei bianconeri. A Copenaghen. Il primo giorno di scuola nell’Europa che conta; è tempo di farsi trovare preparati, con i compiti fatti e la scolaresca al gran completo per superare il primo esame. Di qui la possibile decisione di tenere Vucinic non nell’ovatta, ma perlomeno al sicuro da antipatici ed eventuali imprevisti.


LLORENTE CERCA RISCATTO MA OCCHIO A QUAGLIA

Il dubbio, che nelle ultime ore pare dirottato nella direzione della sicurezza, accompagnerà la Juve fino alla vigilia. Nel frattempo bisogna vagliare le alternative che, lì davanti, non mancano. L’ultima finestra di mercato, con l’eccezione di Matri, ha lasciato il paddock bello pieno. L’alternativa numero uno si chiama Fernando Llorente. Lo spagnolo, finora oggetto misterioso (e scarsamente utilizzato), ha i numeri e le caratteristiche per essere il prescelto. Sulla carta sembra quello più abbinabile a Carlitos Tevez. Sul campo, per come stanno le cose, è tutto da vedere. Perché alla voce “garanzie” la concorrenza non manca e la condizione dell’ex Bilbao non è ai massimi storici. Scalpita, allora, Fabio Quagliarella, in cerca di riscatto, minuti, gol e rivincite dopo essere stato l’eterno partente dell’ultima sessione di mercato; lui che a San Siro, lo scorso marzo, ha già fatto male all’Inter (1-2). In lizza per una maglia accanto all’Apache ci sarebbe, in teoria, anche Giovinco; scivolato in basso nelle gerarchie Juve, pure lui animato da propositi di riemersione a suon di magie, ma tatticamente e fisicamente forse poco compatibile con Tevez. La palla passa a conte che dovrà valutare anche le condizioni di Barzagli, ancora alle prese con la tendinopatia. In preallarme Ogbonna.



AGGIORNAMENTO 13:30 – Tramite il proprio sito ufficiale la Juventus rende noti i risultati degli esami clinici effettuati su Vucinic: Contusione al ginocchio sinistro. Queste le conclusioni a cui sono arrivati i medici relativamente all’infortunio subito ieri da Mirko Vucinic, nella partita Polonia-Montenegro. La società bianconera, inoltre, aggiunge “le sue condizioni verranno valutate nelle prossime ore”, con accertamenti clinici.



Non ha regalato buone notizie alla Juventus questa serata dedicata agli impegni delle Nazionali. La compagine bianconera ed Antonio Conte devono infatti fronteggiare l’infortunio occorso a Mirko VucinicNel corso di Polonia-Montenegro, l’attaccante è stato infatti costretto ad uscire in barella nel corso del primo tempo a causa di un brutto colpo subito. Vucinic, che si è fatto male in un contrasto con il torinista Glik, è stato subito sostituito dal ct Brnovic che ha deciso di non rischiarlo ulteriormente. Resta ora da capire l’entità del problema che verrà chiarita solo da gli esami ai quali verrà sottoposto nella giornata di domani. Una notizia che ovviamente a Torino non prenderanno bene soprattutto in considerazione che il prossimo avversario in campionato sarà l’Inter.

CLICCA SULLA FOTO PER VEDERE IL VIDEO

goal.com

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy