VOCI CHAMPIONS – Subasic: “Juventus, ecco i miei segreti”

VOCI CHAMPIONS – Subasic: “Juventus, ecco i miei segreti”

E’ uno specialista nei salvataggi miracolosi, infatti ha stupito l’Europa con prodigiose parate, ma tra le tanti doti di Danijel Subasic ci sono i calci di punizione. Il portiere del Monaco, che sente di avere un debito d’onore con Stipe Pletikosa, perché avrebbe suggerito il suo nome al club del…

E’ uno specialista nei salvataggi miracolosi, infatti ha stupito l’Europa con prodigiose parate, ma tra le tanti doti di Danijel Subasic ci sono i calci di punizione. Il portiere del Monaco, che sente di avere un debito d’onore con Stipe Pletikosa, perché avrebbe suggerito il suo nome al club del Principato dopo aver rifiutato l’offerta, ha parlato in vista della gara d’andata dei quarti di finale di Champions Leaguecontro la Juventus: «Preoccupato? No, per nulla. Semmai gasatissimo. Una partita così è un gusto, un piacere. Juventus favorita? Assolutamente sì. Però è un deja vu perché anche l’Arsenal era strafavorito nel turno precedente. Rispettiamo molto i bianconeri che tra l’altro vantano nelle loro fila alcuni campioni di valore assoluto come Tevez, Vidal, Morata e Pogba, che ora è infortunato. Per non parlare di Pirlo: quante squadre al mondo hanno un giocatore come lui?», ha dichiarato Subasic ai microfoni di Tuttosport. 

 

I SEGRETI – L’estremo difensore, che ama allenarsi sodo, con intensità e umiltà, ha parlato del preparatore dei portieri André Amitrano: «Lui sa tutto di ogni giocatore avversario. Mi prepara delle schede in cui c’è ogni dettaglio dei nostri rivali. Il piede preferito, come battono i rigori e le punizioni. Senza scordare il lavoro sul campo. Lui è un grande. Durante la seduta lascia il pallone, impugna una racchetta da tennis, prende una pallina gialla e incomincia a bombardarmi con diritti, rovesci, passanti, lob e chi più ne ha più ne metta… Chiaro che poi quando devo parare un tiro con una palla da calcio mi trovo più a mio agio», ha spiegato Subasic, il quale ha poi ammesso di ispirarsi pure al suo gatto: «Spesso gioco con lui sul sofà di casa e mi piace vederlo saltare e volare come solo i felini sanno fare». (calcionews24.com)

Juvenews.eu

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy