Vidal: “I tifosi della Juve sono incredibili”

Vidal: “I tifosi della Juve sono incredibili”

Arturo Vidal continua avere un grande appeal anche per i media internazionali. Il centrocampista cileno si è confessato ai microfoni della Bbc. Ecco le sue considerazioni, riprese da Tuttosport: “Sono inserito in una grande squadra, con grandi compagni che mi aiutano a giocare bene nel mio ruolo – ha spiegato…

Arturo Vidal continua avere un grande appeal anche per i media internazionali. Il centrocampista cileno si è confessato ai microfoni della Bbc. Ecco le sue considerazioni, riprese da Tuttosport: “Sono inserito in una grande squadra, con grandi compagni che mi aiutano a giocare bene nel mio ruolo – ha spiegato il cileno -. Nelle classifiche sono tra i migliori centrocampisti al mondo? Sì, in verità questo mi rende molto felice, perché ho lavorato duro per arrivare a questo punto. E sì, mi sento un giocatore importante nel ruolo, e devo dare risposte importanti tanto in difesa quanto in attacco. Sin dai tempi del Colo Colo, e ora a Torino, ho lavorato duro anche dal punto di vista fisico”.

Arturo parla anche della sua Nazionale che nel prossimo Mondiale dovrà affrontare nel girone di qualificazione Spagna, Olanda e Australia: “La Nazionale con Bielsa era intensa. Sampaoli e Bielsa, poi hanno un’impostazione simile, però il nostro attuale ct tiene il gruppo in modo differente. I giocatori che hanno disputato Sud Africa 2010 ora sono maturati e per questo ora si gioca meglio. Dobbiamo battere o l’Olanda o la Spagna per passare il turno. Nelle qualificazioni siamo andati bene, adesso puntiamo a vincere in Brasile”.

Il centrocampista bianconero è stato interrogato anche sul suo passato: “L’inizio è stato complicato, c’erano pochi soldi in famiglia, una difficile situazione per me e i mie fratelli e mia mamma lavorava tanto per noi. Così, poco a poco sono entrato nel mondo del calcio, ho cercato di dare una mano. Volevo diventare subito un professionista, per aiuitarli. Fin da ragazzino davo il massimo nel Colo Colo per riuscirci. In Germania era un calcio diverso rispetto a quello del Cile, che è più semplice. Nella Bundesliga ho trovato grandi giocatori. Così in Italia”.

In Italia è considerato ormai un idolo: “E’ incredibile la passione dei tifosi della Juventus. Solo quando indossi questa maglia te ne puoi rendere conto”.

 

(fonte: tuttojuve.com)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy