Un occhio alla Dea di Colantuono

Un occhio alla Dea di Colantuono

L’avversaria della Juventus domani a Torino sarà l’Atalanta che ha una gran voglia di vincere, ma i precedenti non appoggiano i nerazzurri.Uno sguardo va dato alla squadra avversaria che domani affronterà i campioni d’Italia a Torino nel pomeriggio. Il Bilancio dell’Atalanta in trasferta, in questo campionato, è di due vittorie…

L’avversaria della Juventus domani a Torino sarà l’Atalanta che ha una gran voglia di vincere, ma i precedenti non appoggiano i nerazzurri.Uno sguardo va dato alla squadra avversaria che domani affronterà i campioni d’Italia a Torino nel pomeriggio.

Il Bilancio dell’Atalanta in trasferta, in questo campionato, è di due vittorie (contro Milan e Sampdoria), due pareggi (contro Cagliari e Pescara) e quattro sconfitte (contro Catania, Roma, Fiorentina e Bologna).Un totale di otto punti su 23.

Sette le reti segnate su 17 complessive. Un gol in più subito rispetto a quelli incassati a Bergamo. L’Atalanta è reduce da un successo casalingo per 2-1 sul Parma. Una vittoria ottenuta grazie a un colpo di testa di Denis e a un tap-in a porta vuota di Peluso, prima della rete della bandiera a opera di Amauri.

Con 21 punti in classifica, la formazione di Colantuono è saldamente  in decima posizione, con sette punti di vantaggio sulla zona calda. È composta da una coppia di argentini la schiera dei fedelissimi di Stefano Colantuono. I due giocatori sempre in campo, nei 16 incontri di campionato, sono il bomber German Denis (1517 i minuti giocati) e il fantasista Maximiliano Moralez (distanziato con 1284 minuti). Sono già quattro le espulsioni maturate nel girone d’andata: due rossi li ha ricevuti Peluso (che ha collezionato anche 10 ammonizioni), una a testa Cigarini e Parra. Denis è il goleador con sei reti, seguito da Bonaventura con quattro, Cigarini con due, Peluso, Raimondi, Moralez, Carmona e De Luca con uno.

Cinquanta gare in campionato tra Juventus e Atalanta disputate a Torino parlano di un bilancio nettamente favorevole ai padroni di casa con 32 vittorie, 14 pareggi e quattro sconfitte (l’ultima delle quali risale al 1989/90, autore del gol decisivo l’argentino Caniggia).

A sfidare la squadra di Antonio Conte sono stati convocati i seguenti undici nerazzurri: Bellini, Biondini, Bonaventura, Brivio, Cazzola, Cigarini, Consigli, De Luca, Denis, Ferreira Pinto, Ferri, Frezzolini, Lucchini, Manfredini, Matheu, Moralez, Peluso, Polito, Radovanovic, Raimondi, Schelotto, Stendardo, Troisi.

Una novità assoluta per la Juventus risiederà nell’arbitraggio. Infatti nella gara di domani pomeriggio, a dirigere la sfida contro l’Atalanta sarà Davide Massa di Imperia, arbitro che non ha mai incrociato prima la Juventus in partite ufficiali. Allo Juventus Stadium, gli assistenti saranno Nicola Andrea Nicoletti e Claudio La Rocca. Il quarto uomo Andrea Padovan. Gli arbitri addizionali Gianpaolo Calvarese e Leonardo Baracani. 

Juvenews.eu 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy