Tre big europee vogliono Conte

Tre big europee vogliono Conte

TORINO – Antonio Conte è ormai entrato di diritto nell’Olimpo degli allenatori europei. Inserito dalla Fifa tra i candidati al premio come miglior allenatore dell’anno 2013 e invitato a Dubai per la prossima premiazione del Golden Globe, il tecnico della Juventus si è imposto all’attenzione internazionale grazie al suo duro…

TORINO Antonio Conte è ormai entrato di diritto nell’Olimpo degli allenatori europei. Inserito dalla Fifa tra i candidati al premio come miglior allenatore dell’anno 2013 e invitato a Dubai per la prossima premiazione del Golden Globe, il tecnico della Juventus si è imposto all’attenzione internazionale grazie al suo duro lavoro che ha portato la Vecchia Signora a conquistare oltre che quattro trofei in due anni (due scudetti e due Supercoppe italiana), una serie di record difficilmente eguagliabili. Giunto alla Juve dopo due settimi posti consecutivi, con gran parte del ‘materiale’ a disposizione dei suoi predecessori ha ottenuto risultati incredibili in pochissimi mesi: oltre ad aver dato un’identità di gioco alla squadra, ha imposto a tutta la società la cultura del duro lavoro, sposata in pieno dal gruppo e anche da campioni altrove considerati svogliati e poco inclini ai sacrifici (si legga alla voce ‘Tevez’).

Non è un caso, dunque, se già la scorsa estate il nome di Antonio Conte è stato accostato a tre grandi club europei che stavano per cambiare i rispettivi allenatori: Real MadridChelsea e Manchester United hanno provato a strappare il tecnico leccese alla Vecchia Signora, che ha però resistito. L’attuale contratto di Conte con i bianconeri scade il prossimo giugno 2015, ma ci sarebbero già nuove pretendenti.

In Inghilterra si parla dell’addio imminente di Arsene Wenger all’Arsenal, che per sostituire il tecnico francese starebbe pensando proprio all’attuale allenatore dei campioni d’Italia. In Francia scrivono anche di un interesse del Monaco, attualmente allenato da un altro tecnico italiano, Claudio Ranieri.
E potrebbe clamorosamente tornare d’attualità l’ipotesi Real Madrid, visto che Ancelotti fin qui non ha del tutto convinto la dirigenza e il pubblico madridista.

Che farà Conte? Molto dipenderà dalla programmazione del prossimo mercato: se non dovesse essere accontentato, potrebbe pensare di andar via in una società con un portafogli più ricco e più incline ad accontentarlo. A tal proposito, si dice che la Juve abbia cominciato a parlare con Jurgen Klopp, tecnico del Borussia che tanto piace alla dirigenza bianconera.

(fonte sportemotori.blogosfere.it)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy