Tra il Barcellona e Montoya è rottura. Lo spagnolo può partire a titolo definitivo

Tra il Barcellona e Montoya è rottura. Lo spagnolo può partire a titolo definitivo

Ormai è certo, tra il Barcellona e Montoya la storia è finita. A gennaio l’esterno spagnolo cambierà casacca, ieri il suo procuratore ha incontrato i vertici blaugrana e al termine del summit è emersa la volontà del giocatore di trasferirsi in un club che lo impieghi con maggiore continuità. Montoya,…

Ormai è certo, tra il Barcellona e Montoya la storia è finita. A gennaio l’esterno spagnolo cambierà casacca, ieri il suo procuratore ha incontrato i vertici blaugrana e al termine del summit è emersa la volontà del giocatore di trasferirsi in un club che lo impieghi con maggiore continuità. Montoya, classe ’91, è seguito con particolare interesse dalla Juventus, ai bianconeri si sono aggiunte Arsenal, Liverpool, Everton e Roma, tra queste squadre solamente i campioni d’Italia ed i Guneers possono offrirgli il palcoscenico della Champions. Carrasco, procuratore di Montoya, oltretutto precisa le modalità del trasferimento, le sue parole le riporta il quotidiano Tuttosport:

 

“Martin Montoya ha comunicato la decisione unilaterale di essere ceduto dal Barcellona a titolo definitivo, non in prestito, nel prossimo mercato invernale. A partire da adesso, il terzino azulgrana invita i club interessati al suo ingaggio di mettersi in contatto con il Barcellona per negoziare il suo trasferimento”. Montoya inoltre lo scorso marzo ha prolungato il suo contratto con il Barça fino al 2018 con una clausola rescissoria di 20 milioni, tuttavia per il procuratore del difensore la stessa non rappresenta un problema: “La clausola esiste, anche se è una cifra assolutamente negoziabile”. Chiara dunque la situazione, l’esterno del Barça può partire, sarà una cessione a titolo definitivo e con un prezzo trattabile, tocca ora a Marotta entrare in azione. Tutti felici.

 

Tuttojuve.com

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy