Solbakken: “Domani ce la giocheremo”

Solbakken: “Domani ce la giocheremo”

TORINO – Dopo quella di Conte, arriva la conferenza stampa del Copenaghen. In sala stampa ci sono l’allenatore dei danesi, Sale Solbakken ed uno dei suoi uomini. Al termine delle domande dei giornalisti, per i prossimi avversari dei bianconeri ci sarà la consueta rifinitura prima della sfida Champions di domani.Si…

TORINO – Dopo quella di Conte, arriva la conferenza stampa del Copenaghen. In sala stampa ci sono l’allenatore dei danesi, Sale Solbakken ed uno dei suoi uomini. Al termine delle domande dei giornalisti, per i prossimi avversari dei bianconeri ci sarà la consueta rifinitura prima della sfida Champions di domani.
Si inizia subito dal giocatore:

Nella prima partita a Copenaghen avete avuto un buon risultato, cosa si aspetta domani?

Abbiamo giocato molto bene, siamo stati bravi a difendere nel primo tempo. Nel secondo la Juve ci ha pressato e facevamo fatica. Se domani riuscissimo a ripetere il primo tempo dell’ultima partita sarebbe ottimo“. 

Poi la parola passa all’allenatore Solbakken:

L’anno scorso la Juve contro il Northjelland ha pareggiato in Danimarca ma poi ha vinto 4 a 0 a Torino. Avete paura di fare la stessa fine?

Non ho paura. Tutto è possibile ovviamente si può rischiare. La pressione domani sarà soprattutto sulla Juve che dovrà vincere per forza e questo potrebbe essere un vantaggio per noi“.

Domani la Juve attaccherà per la maggior parte della partita, ma voi siete abituati perché lo hanno fatto anche Real e Galatasaray. Potreste avere dei vantaggi da questo?

Nelle altre partite e soprattutto contro il Real nel primo tempo non abbiamo fatto male. Nel secondo tempo abbiamo fatto degli errori e abbiamo perso. Contro il Galatasaray abbiamo trovato molte difficoltà. Domani si vedrà, siamo una squadra piccola con tanti giovani che devono crescere“.

Chi sarà assente domani?

Braaten è infortunato, sarà fuori. Vetokele si è infortunato domenica e non so ancora se potrà essere disponibile. Gìslason potrebbe essersi intossicato con del cibo, ha vomitato e non si è allenato, non lo so ancora“.

All’andata eravate terzultimi ora terzi. Dove avete migliorato e la Juve la trovate più forte oggi?

Siamo migliorati, in agosto eravamo bassi ora siamo tra le prime 4. È migliorata anche la Juve, soprattutto con Llorente. Ora hanno un attaccante alto in area che potrebbe fare molto bene. Poi il centrocampo è il punto forte della squadra. Contro il Real la Juve ha giocato molto bene e poteva fare meglio“.

Potete ambire al secondo o al terzo posto. Come la vivete?

Serve un punto domani. Lotteremo e faremo del tutto. Il problema sarà che non possiamo fare il turnover e abbiamo poco tempo a preparare le partite. Facciamo più fatica poiché giocano sempre gli stessi. Domani scenderemo in campo per lottare e fare un buon risultato“.

juvenews.eu

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy