Tevez: “Roma sei forte, ma vinciamo noi”

Tevez: “Roma sei forte, ma vinciamo noi”

I totem bianconeri suonano la carica sulle prime pagine dei giornali, in vista della supersfida con i giallorossi che andrà in scena domenica alle 18. “Roma, ora sei più forte, ma ti batto”: così Carlitos Tevez, protagonista di un grande avvio di stagione, avvisa, portando rispetto, la banda di Rudi…

I totem bianconeri suonano la carica sulle prime pagine dei giornali, in vista della supersfida con i giallorossi che andrà in scena domenica alle 18. “Roma, ora sei più forte, ma ti batto”: così Carlitos Tevez, protagonista di un grande avvio di stagione, avvisa, portando rispetto, la banda di Rudi Garcia. Gli fa ecoArturo Vidal, evidenziando le differenze tra le due formazioni: “La Roma ha più qualità, noi siamo più squadra”. Alla vigilia di Juventus-Roma, l’Apache si prende la copertina del Corriere dello Sport: “Quest’anno sono cresciuti, hanno tanti giocatori d’alto livello, però io credo nella mia Juve – ha affermato il numero dieci bianconero – il ko di Madrid non peserà, ma non sarà questo il duello decisivo per lo Scudetto, occhio a Milan, Inter e Napoli”.

 

Il campione argentino torna poi ad analizzare gli avversari giallorossi: “Totti è stato super pure a Manchester, mi impressiona la sua voglia. Poi ci sono Pjanic, Gervinho…”. C’è spazio anche per una battuta su Antonio Conte: “Ci ha lasciato la mentalità, ma preferisco giocare come ora, con Allegri è cambiato tutto, con lui vedo di più la porta”. Arturo Vidal ne approfitta per tornare sulla sua estate anomala, dal cambio sulla panchina juventina alle sirene inglesi sponda United: “L’addio di Conte è stato uno shock – ha dichiarato a Tuttosport – ma Allegri è un vincente, hanno due strade diverse per arrivare alla meta, la vittoria”. E sul mercato, dove per mesi si è vociferato di un suo addio al club torinese: “Ho vissuto un’estate tranquilla, questa società è casa mia e io non abbandono la mia casa. La Juventus è meglio dei soldi”. Il pensiero corre poi al big match di domani: “Dobbiamo aggredirli subito, saremo cattivi – ha affermato il cileno – Pereyra mi somiglia, però deve segnare di più”. (sportmediaset)

Juvenews.eu

 

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy