Tevez subito allenamento con i compagni

Tevez subito allenamento con i compagni

TORINO – Allarme rientrato. Carlitos Tevez è arrivato a Vinovo, dove lavora con i compagni di squadra in vista del big match di domenica sera contro la Roma. L’attaccante argentino ha viaggiato nella notte, è atterrato a Torino intorno all’ora di pranzo per varcare i cancelli del centro sportivo della…

TORINO – Allarme rientrato. Carlitos Tevez è arrivato a Vinovo, dove lavora con i compagni di squadra in vista del big match di domenica sera contro la Roma. L’attaccante argentino ha viaggiato nella notte, è atterrato a Torino intorno all’ora di pranzo per varcare i cancelli del centro sportivo della Juventus poco dopo le 14, mettendosi subito a disposizione di un Antonio Conte comprensibilmente sollevato dalla sua apparizione.

Atteso domenica scorsa, giorno del completamento dell’adunata bianconera con tutti i giocatori reduci da trasferte intercontinentali, Tevez era rimasto in Argentina per un problema familiare: la moglie Vanessa, al settimo mese di gravidanza (la coppia ha già due figlie), era stata ricoverata d’urgenza in ospedale. La società, avvertita per tempo, aveva concesso all’Apache di prolungare la sua permanenza in patria, prima di pensare di inviare un suo preparatore atletico in Sudamerica per tirare a lucido l’attaccante in vista della ripresa del campionato. Non ce n’è stato bisogno.

Ora la palla passa a Conte, che in questi giorni avrà modo di testare la condizione fisica del suo capocannoniere, il secondo bomber del campionato, pedina fondamentale per quella che potrebbe essere una sfida cruciale in chiave scudetto.

Carlos Tevez  ha voluto mandare un pensiero a coloro che gli sono stati vicini in questi giorni. “Voglio ringraziare tutti per l’appoggio di sempre – scrive su Twitter – Grazie a Lili, a mio padre e a mia madre per esserci in questo momento difficile che è toccato a Vanesa, alle mie figlie e a me. E’ stato difficile per me lasciare la mia famiglia a Buenos Aires e passare il capodanno sull’aereo ma ho una moglie di ferro e delle figlie talmente belle che mi danno la forza per venire a Torino ad allenarmi e prepararmi per giocare domenica. Le amo, grazie per darmi forza e felice anno nuovo a tutti”.

MENEZ-JUVE, L’AGENTE FRENA. DE CEGLIE-GENOA, DOMANI L’INCONTRO – In Francia danno già per fatto (o quasi) il trasferimento di Jeremy Menez dal Psg alla Juve, a gennaio a fronte di un indennizzo economico oppure a giugno a costo zero. Oggi, però, sulle colonne del quotidiano L’Equipe si registra la frenata di Jean-Pierre Bernes, procuratore dell’ex esterno offensivo della Roma: “Menez alla Juve? Non ci sono motivi per cambiare squadra. Perché dovrebbe partire? Al Psg le cose possono girare a suo favore”. La trattativa resta comunque calda, così come quella per un altro laterale sinistro, quel De Ceglie che il Genoa ha scelto per tamponare l’eventuale partenza di Antonelli con destinazione Napoli. Secondo le ultime indiscrezioni, domani sarebbe previsto un incontro tra il club bianconero e la dirigenza rossoblù. L’ad Marotta spinge per la cessione del terzino aostano a titolo definitivo oppure in comproprietà, mentre all’ombra della Lanterna sperano di strappare un prestito.

(fonte repubblica.it)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy