Tevez, il bomber che guarderà i mondiali da casa

Tevez, il bomber che guarderà i mondiali da casa

TORINO – El Machado, l’Apache, chiamatelo come preferite. Lui è uno che fa gol. Caratteraccio? Non sembra proprio. Eppure Carlitos Tevez che ha incantato la piazza bianconera caricandosi sulle spalle un numero 10 indossato da gente fuori dal comune in passato, è stato “cacciato” da Mancini ai tempi del Manchester…

TORINO – El Machado, l’Apache, chiamatelo come preferite. Lui è uno che fa gol. Caratteraccio? Non sembra proprio. Eppure Carlitos Tevez che ha incantato la piazza bianconera caricandosi sulle spalle un numero 10 indossato da gente fuori dal comune in passato, è stato “cacciato” da Mancini ai tempi del Manchester City e scansato dal commissario tecnico della nazionale argentina Sabella. “Guarderò i mondiali da casa” ha risposto il bianconero, quasi non dando peso ad un esclusione che per un calciatore è qualcosa di gravissimo. Nonostante tutto, la testa è solo per la Juventus. In campionato ha bussato per 19 volte ed è sempre più un testa a testa il duello a distanza con Immobile del Torino.

 

 

Si vuole imporre al suo primo anno in Italia. La Juventus, in parte, dipende da lui. Anche contro il Bologna è arrivata una vittoria sofferta con l’argentino tenuto a riposo preventivo da Conte. Ora manca solo una cosa, non un dettaglio. Un acuto in Europa, magari nell’ultimo turno. 

Juvenews.eu

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy