Tanti auguri vecchia signora

Tanti auguri vecchia signora

Oggi è una data importante, storica per tutti i tifosi bianconeri: è il compleannodella nostra amata Juventus. 117 anni fa, su una panchina di Corso Re Umberto a Torino, un gruppo di studenti del liceo classico “Massimo D’Azeglio” decide di fondare un club calcistico, lo Sport-Club Juventus. Da quel giorno…

Oggi è una data importante, storica per tutti i tifosi bianconeri: è il compleannodella nostra amata Juventus. 117 anni fa, su una panchina di Corso Re Umberto a Torino, un gruppo di studenti del liceo classico “Massimo D’Azeglio” decide di fondare un club calcistico, lo Sport-Club Juventus. Da quel giorno è nata laleggenda, una società che col passare degli anni avrebbe infranto ogni record, vinto qualsiasi trofeo in Italia e nel mondo diventando la squadra più forte e blasonata in Italia ed il club italiano migliore al mondo nel XX secolo.

Amata e, soprattutto, odiata da tutti, la Juventus ha sempre dovuto combattere contro chi voleva metterle i bastoni tra le ruote, contro chi, pur di vincere qualcosa, ha inventato scandali calcistici con processi lampo per infangare il nome della società bianconera. Dopo l’anno nell’inferno della Serie B, la Vecchia Signora, anche se a fatica, si è rialzata tornando a vincere come prima, più di prima.

 

 

Numerosi gli attestati di stima, a partire dall’ex-capitano bianconero Alessandro Del Piero che, tramite un post su Facebook, ha voluto ricordare sia il compleanno dellasua Signora che quello di un’altra leggenda bianconera, Umberto Agnelli: “Oggi 1° novembre tanti auguri alla Juventus per il 117° compleanno. Un pensiero speciale a Umberto ‪#‎Agnelli‬. Ale ‪#‎Juve117‬”. Anche la pagina Facebook ufficiale della Serie A Tim ha postato una foto commentando “117 anni fa un gruppo di studenti diede vita alla Juventus, il terzo club più antico d’Italia. Tanti auguri!”. Immancabile il pensiero del capitano Gigi Buffon che, sempre tramite i social network, scrive: “Auguri Vecchia Signora…#juve117″.

L’Avvocato Gianni Agnelli diceva: “[…] Perché la Juventus, dopo già un secolo di storia, è diventata una leggenda. Una leggenda che è sorta in un liceo di Torino e che ha finito per conquistare nove, dieci milioni di tifosi in Italia e, certo, altrettanti all’estero con un nome, una maglia e dei colori conosciuti in tutto il mondo”.

Canalejuve.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy