STATISTICHE – Ecco i numeri di Roma – Juventus

STATISTICHE – Ecco i numeri di Roma – Juventus

Il sito ufficiale della AS Roma ha divulgato i numeri sul match tra Roma e Juventus

Roma, Juventus, mercato, serie A

AGGIORNAMENTO 30-08-2015

12:00 – Il sito ufficiale dell’ AS Roma ha divulgato, pochi istanti fa, i numeri della partita contro la Juventus: 

4 – Le volte che i due club si sono finora incontrati nella seconda giornata di campionato con uno score che finora recita una vittoria e una sconfitta per la Roma con due pareggi.

5 – I giocatori attualmente nella rosa di Garcia che hanno segnato almeno una rete ai bianconeri, ossia De Rossi, Gervinho, Keita, Iturbe e Totti.

8 – Le vittorie per 1-0 ottenute dai giallorossi sui bianconeri in casa, il risultato più volte verificatosi nei successi ottenuti dalla Roma nelle partite interne di campionato e coppa contro i torinesi.

10 – Le reti segnate da Francesco Totti alla Juventus, il miglior marcatore giallorosso contro la Juventus.

17 – Le volte che Roma-Juventus si è chiusa sull’1-1, il punteggio più ricorrente nei precedenti nella capitale tra le sue squadre.

21 – Le occasioni in cui il club capitolino ha chiuso i 90 minuti di gioco senza segnare reti nelle gare disputate in casa contro i bianconeri tra campionato e coppe.

29 – Le vittorie conquistate dai giallorossi nelle gare di campionato giocate a Roma.

124 – Le reti realizzate dalla Roma in tutti i precedenti giocati nella capitale contro i bianconeri.

182 – Il totale dei precedenti giocati tra i due club tra campionato e coppe.

1931 – L’anno in cui la Roma di Burgess rifilò la vittoria numericamente più netta ai danni della Juventus con un 5-0 grazie alle reti di Lombardo, Volk, Fasanelli e la doppietta di Bernardini.

 

09:15 – Secondo quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport, per Roma – Juventus sono stati disposti 700 agenti altrettanti steward a controllare i 60000 spettatori attesi all’Olimpico. Le Curve saranno divise, come nuova disposizione. Attesi a Roma 1600 tifosi juventini.

TORINO – Si lavora sulla cabale, si cercano statistiche e sono confortanti. Il sito ufficiale della Juventus riporta un’interessante analisi relativa alle sfide giocate tra Roma e Juventus a inizio campionato:

RECENTE PASSATO – Lo scorso anno la doppia sfida fra Juventus e Roma, prima allo Stadium e poi all’Olimpico, segnò due momenti fondamentali del campionato. Il 3-2 del 5 ottobre 2014 fu una dimostrazione di forza dei bianconeri, che recuperarono una situazione di svantaggio vincendo poi grazie a questo grande gol di Bonucci, a una manciata di minuti dalla fine della partita. Al ritorno nella Capitale, il 2 marzo, fu invece 1-1 che sostanzialmente spense definitivamente i propositi di rimonta della squadra di Garcia, indirizzando la Juve verso lo Scudetto numero 33.

ALLA SECONDA – Stavolta Roma e Juve, due fra le principali contendenti attese per la vittoria finale, si affrontano in un momento quasi inedito del campionato. Non si registrano infatti partite fra bianconeri e giallorossi alla prima di campionato e ci sono solo 4 precedenti alla seconda. Il bilancio parla di due pareggi, una vittoria per i bianconeri e una sconfitta, un 2-1 del 1993 (Roma avanti con Balbo al 34′, pareggio di Moeller al 78’ e gol decisiva di Muzzi tre minuti dopo).

LA PRIMA VOLTA – Juve e Roma si incrociano a Torino alla seconda giornata di campionato per la prima volta (e anche l’unica: gli altri precedenti sono nella Capitale) nel 1939. È il 24 settembre, si gioca allo stadio “Benito Mussolini”. E succede tutto nei primi 20 minuti: avanti la Signora con Foni al 16’, pareggio giallorosso tre minuti dopo con Coscia.

TRIS ALL’OLIMPICO –  Detto della vittoria romanista datata 1993, c’è da mettere a referto anche uno 0-0 del 14 settembre 1997. Poi, nel  2009, arriva il tris per la Juve. Si gioca esattamente il30 agosto, come accadrà  domenica: la Juve porta a casa la vittoria con il punteggio di 3-1.

PRECEDENTI OLIMPICO – Non ci sono ovviamente soltanto questi precedenti fra Roma e Juve nella Capitale: 81 le sfide totali, con un bilancio in sostanziale equilibrio: per la Juve 25 vittorie, 29 sconfitte e 27 pareggi. Fra le vittorie con maggior numero di gol ricordiamo un 5-1 del novembre 1946: dopo un’autorete a favore della Roma, la Juve si scatena. Segnano due volte Piola, Sentimenti III, Astorri e c’è un autogol anche da parte della squadra giallorossa, di Matteini.

L’IRA DI PAVEL – Per due volte nel giro di 4 anni la Juve espugna l’Olimpico segnando 4 gol. E in entrambe le occasioni segna Pavel Nedved, di cui domenica il popolo bianconero celebrerà il compleanno. Nel 2005 apre le marcature proprio la Furia Ceca, seguito da Ibrahimovic e da una doppietta di Trezeguet. A nulla serve il gol di Totti a 20 minuti dalla fine del match. Quattro anni dopo, nel mese di marzo, Nedved invece chiude il tabellino, aperto da Iaquinta con una doppietta e completato da Mellberg. In mezzo il gol di Loria per la Roma: anche in questo caso finisce 1-4 per la Signora.


0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy