SORRENTINO: “La Juve non ha creduto in me”

SORRENTINO: “La Juve non ha creduto in me”

TORINO – Stefano Sorrentino, portierone del Palermo, come riportato da palermonews.it, ha raccontato attraverso le colonne del Corriere dello Sport i primi passi da calciatore professionista: “Nella Juve ho fatto tutta la trafila, fino alla Primavera e quando pensavo che i sogni potessero realizzarsi mi hanno lasciato libero perché non…

TORINO – Stefano Sorrentino, portierone del Palermo, come riportato da palermonews.it,  ha raccontato attraverso le colonne del Corriere dello Sport i primi passi da calciatore professionista: “Nella Juve ho fatto tutta la trafila, fino alla Primavera e quando pensavo che i sogni potessero realizzarsi mi hanno lasciato libero perché non vedevano in me un futuro professionista – ha raccontato -.

Il Toro invece mi ha rilanciato. Gliene sono grato. Nella classifica del mio tifo, il Toro c’è, la Juve no. Sono nato a Cava de’ Tirreni, mio padre è napoletano, il culto del Napoli è di famiglia e da piccolo, quando ancora volevo fare il centravanti, papà mi regalò la maglia di Maradona con tanto di autografo che conservo come una reliquia. Maradona era il mio mito. Da portiere, il modello è stato Peruzzi“.

 

Juvenews.eu

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy