Sky: “Conte non cambia panchina!”

Sky: “Conte non cambia panchina!”

A Torino sono convinti che Antonio Conte continuerà ad essere l’allenatore della Juventus anche nelle prossime stagioni. Lo ha spiegato in un editoriale pubblicato su Tuttomercatoweb e riprodotto di seguito, il giornalista della “squadra mercato” di Sky Sport, Luca Marchetti:Cosa succede ora alla Juventus? Antonio Conte, dopo la vittoria, come…

A Torino sono convinti che Antonio Conte continuerà ad essere l’allenatore della Juventus anche nelle prossime stagioni. Lo ha spiegato in un editoriale pubblicato su Tuttomercatoweb e riprodotto di seguito, il giornalista della “squadra mercato” di Sky Sport, Luca Marchetti:
Cosa succede ora alla Juventus? Antonio Conte, dopo la vittoria, come è successo anche negli anni passati dice due cose sacrosante: ho spremuto i ragazzi (implicito: bisogna cambiarne un po’) è difficile continuare a vincere (non vorrebbe avere l’assillo, ma uno come lui è “costretto” da se stesso a vincere).
Per questo vuole parlare con il presidente Agnelli e con gli uomini mercato Marotta e Paratici. Per farsi tranquillizzare. In questo momento, è vero, ci potrebbero essere molte panchine importanti libere. Ma sebbene Conte possa essere tentato da qualcuno (anche se al momento non risultano incontri approfonditi) ancora a Torino sono convinti che rimarrà anche per la prossima stagione, anzi, per le prossime. Sul piatto c’è la continua crescita della Juventus. Intanto ieri incontro con il procuratore di Kolarov: il contratto in scadenza nel 2015 ingolosisce, il suo ingaggio no (3,5 netti). Si riaggiorneranno, ma in quel ruolo piace anche Adriano del Barcellona. Ma quello che può spingere la Juventus ancora più avanti è il giocatore di qualità sull’esterno. E’ vero: il procuratore di Kolarov è lo stesso di Cerci, ma sebbene l’azzurro piaccia molto, difficilmente cambierà maglia nella stessa città. In lizza per il ruolo di esterno ce ne sono un bel po’, nessuno di questi semplice da prendere.

 

Alexis Sanchez (che ieri è pure andato a trovare Vidal in ospedale), Nani, Cuadrado e il sogno di Conte Angel Di Maria. Quattro giocatori da salto di qualità. Da prendere: ma con quali soldi visto che la Juve deve praticamente autofinanziarsi sul mercato? Innanzi tutto aiuteranno molto i vari giocatori in giro per l’Italia: su tutti Ciro Immobile che piace tantissimo al Borussia Dortmund (che sarà a breve in Italia). Lui può essere ceduto, altri possono tornare alla base per lasciar andare chi in questi anni ha dato molto: Quagliarella, Vucinic e Giovinco, tanto per dirne 3. E poi da seguire con grande attenzione le evoluzioni dei gioielli Pogba (su tutti, anche il Barcellona è venuto a vederlo contro l’Atalanta) e Vidal. La Juve vorrebbe tenerli, ma molto dipende dalle offerte. Fossero davvero da capogiro bisognerà valutarle con attenzione: per poi capire come reinvestire i soldi. La possibilità di cambiare molto c’è, bisognerà valutare bene le opportunità. Come i vari parametri zero tenuti sotto controllo: da Drogba (monitorato anche di recente) a Evra (che però dovrebbe rinnovare con lo United), passando per Menez (che non infiamma). (TuttoJuve.com)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy