SERIE A – Juve – Samp, numeri e curiosità

SERIE A – Juve – Samp, numeri e curiosità

Sono 56 i precedenti a Torino contro la Juventus, fra Comunale, Delle Alpi, Olimpico e Juventus Stadium, con un bilancio nettamente in favore dei bianconeri che guidano con 33 vittorie: i pareggi sono 18 mentre le affermazioni blucerchiate sono solamente 5.Penultima vittoria bianconera nel 2009/10, quando con in panchina Ciro…

Sono 56 i precedenti a Torino contro la Juventus, fra Comunale, Delle Alpi, Olimpico e Juventus Stadium, con un bilancio nettamente in favore dei bianconeri che guidano con 33 vittorie: i pareggi sono 18 mentre le affermazioni blucerchiate sono solamente 5.Penultima vittoria bianconera nel 2009/10, quando con in panchina Ciro Ferrara i bianconeri si imposero col pesante risultato di 5-1 con la doppietta di Amauri e i gol di Chiellini, Camoranesi e Trezeguet, mentre per la Samp fu Giampaolo Pazzini a realizzare il gol. Il ricordo più dolce però è legato al 6 gennaio 2013 quando nella prima per la Samp allo Juventus Stadium i blucerchiati sotto di un uomo riuscirono a vincere per 2-1 sulla Juventus di Antonio Conte con la doppietta di Mauro Icardi che rimontò il rigore realizzato da Giovinco: il successo blucerchiato mancava dal 2005 quando fu Aimo Stefano Diana a realizzare il gol vittoria per il Doria. L’ultimo pareggio a Torino invece è lo scoppiettante 3-3 del 2010/2011 quando Antonio Cassano e un doppio Nicola Pozzi risposero a Marchisio, Pepe e Quagliarella.

 

Ultimo confronto quello della scorsa stagione, quando a una Juventus superiore si impose per 4-2 a una positivissima Samp, che resta una delle formazioni più spigliate che si sono presentate allo Stadium nell’anno che sta volgendo al termine: Juve in doppio vantaggio dopo mezz’ora col gol di Vidal e la stoccata di testa di Fernando Llorente da un corner dubbio, Samp che risponde e accorcia le distanze grazie a un autogol di Barzagli che nega la gioia a Pawel Wszolek, ma la Juve non molla e prima dell’intervallo trova su rigore sempre con Vidal il gol del 3-1. Nella ripresa grande partita del Doria che trova il 3-2 con Gabbiadini e col numero 11 trova la clamorosa traversa che sarebbe valsa il pari, a chiudere i conti però ci pensò Paul Pogba con una magia delle sue, con un pazzesco destro a giro da fuori. (sampnews24.com)

Juvenews.eu

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy