SERIE A – Juve – Milan tra gioie e dolori

SERIE A – Juve – Milan tra gioie e dolori

Sale la febbre per Juventus-Milan, gara in programma domenica sera a Torino. Forse, viste le assenze soprattutto in casa rossonera (mancheranno tra gli altri Balotelli, Kakà ed El Shaarawy, ma la lista è lunga), non sarà la super-sfida che tutti attendevamo ma sicuramente le due squadre in campo daranno tutto…

Sale la febbre per Juventus-Milan, gara in programma domenica sera a Torino. Forse, viste le assenze soprattutto in casa rossonera (mancheranno tra gli altri Balotelli, Kakà ed El Shaarawy, ma la lista è lunga), non sarà la super-sfida che tutti attendevamo ma sicuramente le due squadre in campo daranno tutto e ci sarà spettacolo, come sempre del resto. E allora questo è il momento di fare un passo indietro e capire quali siano stati gli Juventus-Milan (o i Milan-Juventus) da ricordare nella storia recente di questo scontro tra titani. Lo abbiamo chiesto a voi, tramite un post sul nostro profilo Facebook, ed ecco quali sono risultate le cinque partite più votate da voi Amici di Eurosport.

50% – 28/05/2003 Juventus-Milan 2-3 rig. (0-0) – Il ricordo più lieto per i tifosi milanisti riguarda ovviamente la finale di Champions League del 2003: nell’unica finale tutta italiana della storia della competizione, Trezeguet, Zalayeta e Montero sbagliano dal dischetto, Shevchenko invece ipnotizza Buffon e regala al Milan la sesta coppa dalle grandi orecchie.

19% – 06/04/1997 Milan-Juventus 1-6 (Simone; Jugovic 2, Zidane rig, Vieri 2, Amoruso) – Una delle sconfitte interne più pesanti per il Milan. I rossoneri, provati dal cambio di panchina Tabarez-Sacchi sfigurano di fronte alla Juventus di Marcello Lippi, che veleggerà verso il suo 24° scudetto. Partita a senso unico tra una squadra in cerca d’identità e di equilibri e una che sa benissimo cosa deve fare in campo.

19% – 10/01/2010 Juventus-Milan 0-3 (Nesta, Ronaldinho 2) – Il picco più alto del Milan di Leonardo. I rossoneri condannano di fatto l’esonero di Ciro Ferrara sulla panchina bianconera: con una sconfitta inappuntabile e netta. Apre le danze Nesta con un gol sugli sviluppi di un calcio d’angolo battuto da Pirlo. Nella ripresa a scatenarsi è Ronaldinho che prima segna di testa sugli sviluppi di un corner di Pirlo e poi completa la sua giornata con un tiro ravvicinato che brucia Buffon e manda in visibilio il pubblico rossonero.

 

6% – 08/05/2005 Milan-Juventus 0-1 (Trezeguet) – La Juventus espugna San Siro con una vera e propria gemma di Trezeguet ispirato da Del Piero: la partita si risolve al 27’ con una “magata” di Del Piero che con una rovesciata spettacolare mette in porta il numero 17 che, con un colpo di testa sottomisura, mette il pallone alle spalle di Dida.

6% –14/03/2004 Juventus-Milan 1-3 (Shevchenko, Seedorf 2, Ferrara) – Un Clarence Seedorf in grande spolvero illumina il Delle Alpi e trascina il Milan al roboante successo sulla Juventus diMarcello Lippi. Apre le danze Shevchenko con un’incornata imperiosa su assist di Seedorf poi nella ripresa il centrocampista olandese in nove minuti confeziona una doppietta trafiggendo con due tiri dalla distanza Buffon. Nel finale di partita Ferrara trova il gol della bandiera che però serve solo a rendere meno amara la sconfitta.

Eurosport

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy