Sconfitta meritata ma dov’era la Juventus?

Sconfitta meritata ma dov’era la Juventus?

C’era da aspettarselo. In un inferno come il San Paolo in queste occasioni, difficile non avere un contraccolpo. C’era da aspettarselo ma fino ad un certo punto: Un Napoli partito a velocità doppia contro una Juventus non pervenuta e tenuta in vita da Buffon e i suoi miracoli nei primi…

C’era da aspettarselo. In un inferno come il San Paolo in queste occasioni, difficile non avere un contraccolpo. C’era da aspettarselo ma fino ad un certo punto: Un Napoli partito a velocità doppia contro una Juventus non pervenuta e tenuta in vita da Buffon e i suoi miracoli nei primi minuti.

 

 

 E’ sempre stato il Napoli a dimostrarsi e rendersi più pericoloso. Meritato vantaggio (seppure in fuorigioco millimetrico) di Callejon e ottima interpretazione degli uomini di Benitez. Bravo Insigne che ha messo a dura prova Caceres per tutto il primo tempo. Il secondo tempo è cambiato ma di poco. Sicuramente meno intensità da parte del Napoli ma la Juventus sembra aver lasciato a Torino la cattiveria agonistica che l’ha sempre contraddistinta. Praticamente zero occasioni da gol create, troppo poco per una squadra che ha dominato fin qui il campionato.  Quando mancavano dieci minuti alla fine è arrivato anche il colpo del due a zero ad opera di uno straordinario Mertens. Sconfitta (La seconda del campionato) meritata per la Juventus che deve ringraziare i tanti punti di vantaggio sulla Roma seconda. Primo posto non compromesso ma se Conte cerca di mantenere sempre alta la tensione un motivo ci sarà.

Juvenews.eu

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy