Sacchi: “Pirlo? Se va via commette un errore”

Sacchi: “Pirlo? Se va via commette un errore”

TORINO – Dopo una sosta lunga due settimane, è finalmente arrivato il giorno del big-match tra Juventus e Roma. Intervistato da Tuttosport, Arrigo Sacchi ha parlato della sfida: “Sono le due squadre che offrono il miglior calcio insieme alla Fiorentina, ma Juve e Roma sono le più complete. Sia Conte…

TORINO – Dopo una sosta lunga due settimane, è finalmente arrivato il giorno del big-match tra Juventus e Roma. Intervistato da Tuttosport, Arrigo Sacchi ha parlato della sfida: “Sono le due squadre che offrono il miglior calcio insieme alla Fiorentina, ma Juve e Roma sono le più complete. Sia Conte che Garcia ricercano un calcio totale, s’affidano al gioco, e la loro priorità non è la distruzione. Conte ha già dimostrato di essere un grandissimo allenatore; Garcia è stato molto bravo perché in poco tempo ha dato un’identità e un equilibrio ad una squadra che veniva da un’annata mediocre. Questa Juve migliore di quella di Capello? Come individualità no, ma come armonia di squadra la Juve di Conte è forse la più bella nella storia del club”.

Sacchi poi si è soffermato sull’eliminazione dalla Champions’: “In Europa e nel mondo il calcio è uno sport d’attacco, se ti difendi e lasci spazio finisci per fare il gioco dell’avversario. All’estero vanno in difficoltà quando devono difendere, non quando devono attaccare. Mi è dispiaciuto molto vedere la Juventus fuori dalla Champions’. Pogba? Ha grandissime qualità ed ha avuto la fortuna di capitare nella Juve al momento giusto: la Società è un modello, Conte è un maestro e la Juve è un esempio di squadra che moltiplica le qualità dei singoli. Pirlo? Un fenomeno, se va via commette un errore: alla Juve ha trovato il suo habitat naturale. Conte? Gli ho detto che farebbe un errore a lasciare la Juve. Tevez avrebbe trovato spazio anche nel mio Milan? Penso di sì: è un attaccante moderno”.

Infine, anche una considerazione su questi primi mesi in bianconero di Fernando Llorente: “E’ sbocciato e sono convinto che crescerà ancora. Per un attaccante straniero non è semplice abituarsi alle marcature del calcio italiano, ma lui sta già facendo bene. Totti ha parlato di ‘aiutini’ nei confronti della Juventus? I bianconeri negli ultimi due anni non hanno solo vinto, ma anche convinto, e sono sulla strada giusta anche in Europa”.

Juvenews.eu

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy