Rugani, in una settimana passato da buono a cattivo

Rugani, in una settimana passato da buono a cattivo

Il difensore bianconero ha collezionato due gialli consecutivi con la Fiorentina e con il Carpi

 

TORINO – Una vera e propria festa condita dalla vittoria sul Carpi per 1-0. Lo scudetto già in tasca da lunedì scorso dopo la sconfitta del Napoli a Roma. E ora testa alla finale di coppa Italia per chiudere un’altra stagione strepitosa. Daniele Rugani, tra i più giovani del gruppo di Allegri nelle ultime settimane ha avuto la possibilità di mettersi in luce grazie a una maglia da titolare al posto del povero Giorgione Chiellini infortunato. Eppure il dato che fa sorridere è la strana settimana del difensore bianconero. Prima la nomea di “buono” grazie a un filone di gare senza prendere cartellini, record per un difensore in serie A. Un nomignolo ribaltato in appena sette giorni con due gialli consecutivi: il primo a Firenze, il secondo con il Carpi. Rugani sta iniziando a mordere…

E intanto sul mercato… CONTINUA A LEGGERE

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy