Rugani: “Grazie Juve, ora penso all’Empoli”

Rugani: “Grazie Juve, ora penso all’Empoli”

Daniele Rugani è considerato da tutti l’astro nascente del calcio italiano. Difensore classe 1994, gioca nell’Empoli (dove ha iniziato la sua carriera nel settore giovanile) ma è di proprietà della Juventusche proprio ieri lo ha riscattato interamente e prestato agli azzurri. Rugani stesso non si è tirato indietro quando c’è…

Daniele Rugani è considerato da tutti l’astro nascente del calcio italiano. Difensore classe 1994, gioca nell’Empoli (dove ha iniziato la sua carriera nel settore giovanile) ma è di proprietà della Juventusche proprio ieri lo ha riscattato interamente e prestato agli azzurri. Rugani stesso non si è tirato indietro quando c’è stato da parlare del suo futuro bianconero, ecco un breve estratto della sua ultima intervista.

 

 

AZZURRO BIANCONERO – «E’ un motivo d’orgoglio e soddisfazione approdare alla Juventus, sono juventino fin da bambino ma devo restare concentrato sulla salvezza con l’Empoli e l’Europeo Under 21. Devo dimostrare ancora tanto. Nel salto ai professionisti si sente che c’è più fisicità e ogni errore si paga. Il pareggio di Roma è servito all’Empoli, ora abbiamo due scontri diretti in tre settimane. Non abbiamo segreti a Empoli, lavoriamo assieme da tanto e Sarri ci ha dato un’identità, vuole che si giochi sempre a calcio e avremmo potuto anche avere qualche punto in più».

ALLA JUVE DA LUGLIO – Daniele Rugani è stato intervistato da Tuttosport a cui ha raccontato anche la sua grande emozione per la convocazione di Antonio Conte con l’Italia. Rugani – che ieri ha letto il giuramento prima del Torneo di Viareggio 2015 – ha esortato i giovani a lavorare sempre al massimo come quando lui era in primavera con la Juve e ammirava i difensori della prima squadra. (calcionews.24.it)

 

 

Juvenews.eu

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy