Riecco Dybala titolare: tre gare per il futuro bianconero, galactico e argentino

Riecco Dybala titolare: tre gare per il futuro bianconero, galactico e argentino

E’ ancora in bilico il destino del numero 10, pronto a fare le valigie in caso di permanenza di Allegri. A San Siro due assist per tornare decisivo e meritarsi la convocazione per la Russia da parte di Sampaoli

di redazionejuvenews

TORINO –  Torna dal primo minuto, Dybala col Bologna si gioca tutto. Alla Juve, in Nazionale e forse addirittura altrove, in questo finale per l’argentino non c’è nulla di scontato. Per carità, il suo talento non si discute, così come il suo attaccamento alla maglia, ma adesso sulle sue spalle c’è pure una pesante taglia. Dopo un inizio di campionato strepitoso, condito da gol a raffica, Allegri lo ha tenuto più volte a riposo, per utilizzare un eufemismo. Questa era partita come la stagione della consacrazione, invece da gennaio in poi si è disperso il valore di questo campione. Adesso la Joya non sembra più la Joya. Ma siamo certi che dipenda solo da lui? Possibile che quel giocatore magnifico delle prime 10 giornate si sia perso per strada? Di solito la classe non sparisce, anzi cresce. C’è chi dice che Paulo non s’impegni abbastanza e per questo poi non trovi la costanza. Eppure giura il contrario la sua ex fidanzata: “Mi spiace sentire tante critiche, ci rimango male anche io perché gli voglio ancora un gran bene anche se in questo momento non stiamo insieme. Che giocasse bene o male non è mai dipeso da me, è un bravissimo ragazzo e spero possa tornare presto al gol e vincere lo scudetto. Fidatevi di me che gli sono stata accanto a lungo: di sacrifici ne fa tanti. Quando non è al campo, si rilassa in casa tra amici e famiglia. Ed è attentissimo all’alimentazione, non l’ho mai convinto nemmeno a prendere un gelato”.

FUTURO

Queste le parole di Antonella Cavaliere, che non fanno altro che confermare quanto i problemi di Dybala siano da ricercare altrove. Ovviamente il lungo infortunio ha fatto da spartiacque, ma poi Allegri gli ha dato la definitiva mazzata. Il rapporto con l’allenatore non è mai stato idilliaco, per questo potrebbe segnare una svolta (anche nel modulo) un eventuale addio del tecnico. Paulo alla Juve sta benissimo, ma è normale che in queste condizioni abbia iniziato col fratello Mariano a guardarsi intorno: secondo Don Balón, a Madrid la pista che porta al numero 10 bianconero è sempre calda per Florentino Perez, pronto a presentare un’offerta da 120 milioni per strappare all’altra sponda della città (l’Atletico) l’argentino.

ARGENTINA

La società bianconera valuterà tutte le offerte, ma senza Allegri Dybala potrebbe tornare al centro del progetto. Intanto però in queste ultime tre giornate la Joya sarà sotto esame. Rieccolo decisivo a San Siro sabato sera con due assist dalla panchina. Col Bologna tornerà titolare e non vorrà più uscire per riprendersi l’Argentina. Sampaoli non ha ancora sciolto i dubbi sulla sua chiamata, Dybala è in bilico per la Russia. Se tornerà a segnare come a inizio stagione potrà preparare il suo valigione. Ma non dimenticatevi comunque che 21 reti e 5 assist in 30′ presenze di campionato non sono proprio i numeri di chi ha passato un’annata nell’anonimato.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

MERCATO JUVE: IL TREQUARTISTA ARRIVA DAL BRASILE

ECCO IL NUOVO GIOIELLO DI RAIOLA

SEGUICI SU: Facebook / Twitter / Instagram

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy