RAZZISMO – Figc apre un’ inchiesta

RAZZISMO – Figc apre un’ inchiesta

La garanzia di Riccardo Meggiorini non basta: il suo presunto insulto razzista nei confronti di Paul Pogba diventa oggetto di un’inchiesta federale. Torino-Juve, dunque, continua fuori dal campo. IL COMUNICATO — “Letta la relazione dei Collaboratori della Procura federale – si legge nella nota ufficiale della Lega Calcio – rilevato…

La garanzia di Riccardo Meggiorini non basta: il suo presunto insulto razzista nei confronti di Paul Pogba diventa oggetto di un’inchiesta federale. Torino-Juve, dunque, continua fuori dal campo.

IL COMUNICATO — “Letta la relazione dei Collaboratori della Procura federale – si legge nella nota ufficiale della Lega Calcio – rilevato che viene segnalata una conversazione, verificatasi negli spogliatoi nel corso dell’intervallo, intercorsa tra alcuni dirigenti juventini e granata, in merito ad un insulto razzista asseritamente rivolto nel corso della gara dal calciatore Meggiorini Riccardo (Soc. Torino) al calciatore Pogba Paul (Soc. Juventus); considerata la necessità di acquisire eventuali ulteriori elementi di riscontro; il Guidice Sportivo dispone la trasmissione di atti al Procuratore Federale per gli opportuni accertamenti”.

  

IL FATTO — Gli 007 federali, dunque, hanno “spiato” l’acceso dialogo tra dirigenti delle due squadre: tocca alla Procura, ora, stabilire la verità. Di certo verranno ascoltati i diretti interessati eMeggiorini ribadirà quanto dichiarato alla stampa: “Ho insultato Pogba, come spesso vengo insultato anch’io sui campi di calcio: non c’era alcun razzismo nelle mie parole”. Per ora non ha ancora parlato il francese: la verità, si spera, verrà presto a galla.

REAZIONI — A margine della Assemblea Generale dell’Assocalciatori, il presidente Damiano Tommasi ha cercato di minimizzare il caso: “I giocatori devono aver rispetto del fair play anche a livello verbale – ha spiegato -. Non c’è chiarezza su quanto successo ieri e non ho ancora potuto parlare con Buffon e Brighi che sono i due rappresentanti dell’Aic nelle squadre di Torino. Pogba avrà sicuramente avuto le sue ragioni per dire quello che ha detto, ma a mio avviso è stato solo uno screzio”.

(Fonte:gazzetta.it)

Juvenews.eu

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy