Ravanelli: “Doping? Manipolazione della stampa”

Ravanelli: “Doping? Manipolazione della stampa”

TORINO – Dopo l’esonero dal’ Ajaccio e le accuse di aver proposto ai suoi ex-giocatori di prendere sostanze dopanti, l’ex attaccante bianconero Fabrizio Ravanelli ha rilasciato un’intervista alla “Gazzetta dello Sport”: “La mia vita è fatta di sacrifici e sudore, senza macchia. L’Ajaccio prendeva solo gli integratori dai supermercati, come…

TORINO – Dopo l’esonero dal’ Ajaccio e le accuse di aver proposto ai suoi ex-giocatori di prendere sostanze dopanti, l’ex attaccante bianconero Fabrizio Ravanelli ha rilasciato un’intervista alla “Gazzetta dello Sport”:  “La mia vita è fatta di sacrifici e sudore, senza macchia. L’Ajaccio prendeva solo gli integratori dai supermercati, come indicava il medico: niente roba proibita. Le accuse di Hengbart hanno fatto da cassa di risonanza, ma si è trattato di una manipolazione da parte dei giornalisti, perché lo stesso giocatore ha poi smentito, ma le sue parole sono state strumentalizzate”.

‘Penna Bianca’ Ravanelli ha aggiunto:  “Queste accuse mi hanno fatto più male dell’esonero. Ho dato il massimo all’Ajaccio: aprivo l’ufficio alle 7 e andavo via la sera. Chiedere sempre il massimo in allenamento è stato un boomerang, ma serviva la pazienza. Non ho mai potuto schierare la formazione tipo. I giocatori non volevano che fossi esonerato, e questo vorrà dire qualcosa. Qualche consiglio per gli acquisti? sSegnatevi il nome di Goncalves, ha 19 anni e sembra Pirlo”.

Juvenews.eu

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy