Ranking, cronaca di un flop annunciato

Ranking, cronaca di un flop annunciato

In seguito alla eliminazione della Juventus in Europa League per mano del Benfica, l’Italia scenderà il prossimo anno dalla quarta alla quinta posizione del Ranking (QUI la classifica in tempo reale). La Serie A sarà costretta a cedere il passo anche al Portogallo, dopo essere stata scavalcata due anni fa…

In seguito alla eliminazione della Juventus in Europa League per mano del Benfica, l’Italia scenderà il prossimo anno dalla quarta alla quinta posizione del Ranking (QUI la classifica in tempo reale). La Serie A sarà costretta a cedere il passo anche al Portogallo, dopo essere stata scavalcata due anni fa dalla Germania. In virtù degli scarti, nella prossima stagione, l’Italia partirà dal quinto posto nella classifica basata sul coefficiente Uefa. A fronte dei suoi 51.510 punti, saranno 52.133 quelli dei portoghesi. Ma potrebbero diventare ancora di più, se il Benfica si dovesse aggiudicare la finale. Al flop italiano fa riscontro il boom della Spagna. La deriva della Serie A sembra inarrestabile. Eravamo stati facili profeti a inizio stagione. Nessuno dei nostri club era stato inserito in fascia A, il che ha comportato una serie di problemi già nella fase di sorteggio dei gironi.

 

Il Milan e l’Udinese, poi, sono stati costretti a partire dai preliminari, anticipando l’avvio della stagione agonistica e pagando duramente pegno in campionato. Uno stato di cose che certifica, con impietoso realismo, l’indecoroso pasticcio in cui è stato trascinato il mondo pallonaro italiano. Niente accade per caso, ma è il frutto di condotte irrisolte e superficiali. I tifosi temono che il fondo non sia stato ancora toccato. Sempre più disincantati e disperanti, assistono sgomenti all’ingloriosa discesa agli inferi.

calciopress.net

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy