Raiola offre Kishna alla Juve

Raiola offre Kishna alla Juve

TORINO – Ha esordito con l’Ajax dei grandi nell’amichevole disputata venerdì sera in Turchia contro il Galatasaray. Si giocava per l’accesso alla finale dell’Antalya Cup 2014, competizione alla quale prendono parte pure il Celtic e il Trabzonspor, prossimo avversario della Juventus nei sedicesimi di Europa League. Ma il risultato (2-1…

TORINO – Ha esordito con l’Ajax dei grandi nell’amichevole disputata venerdì sera in Turchia contro il Galatasaray. Si giocava per l’accesso alla finale dell’Antalya Cup 2014, competizione alla quale prendono parte pure il Celtic e il Trabzonspor, prossimo avversario della Juventus nei sedicesimi di Europa League. Ma il risultato (2-1 per i giustizieri dei bianconeri in Champions) non è l’elemento più importante per i vertici di corso Galileo Ferraris. A Beppe Marotta può interessare concretamente Ricardo Kishna, 19 anni, di professione attaccante esterno abile a giostrare su entrambe le fasce con risultati egualmente notevoli. Sinora l’olandese si era fatto “vedere” nelle giovanili dei lancieri, dove ha attratto l’attenzione di decine di osservatori, intrigati dalla sua capacità di giocare con una naturalezza che a quell’età è difficile riscontrare in altri talenti. In particolare, ha disputato l’intera partita dell’Ajax col Barcellona nella Youth League di questa stagione, il suo debutto in una competizione Uefa. E pure in questo caso lo 0-4 per i catalani non deve ingannare.

LA PROPOSTA Ma sono due, nello specifico, gli spunti che fanno pensare a un possibile futuro bianconero per Kishna: ha il contratto in scadenza a giugno (Marotta e Fabio Paratici, sui parametri zero o quasi, sono praticamente due maestri) e il suo agente – manco a dirlo – è Mino Raiola. È del tutto naturale, insomma, pensare al fatto che tra la dirigenza juventina e l’italo-olandese i contatti saranno pressoché costanti di qui al termine della stagione. Perché il procuratore cura gli interessi, tra gli altri, di Paul Pogba la cui luce brilla ancora nella Zurigo che ha appena ospitato la consegna del Pallone d’Oro a Cristiano Ronaldo.

E in attesa del confronto faccia a faccia, ecco che Raiola si è quasi sentito in “dovere” di proporre Kishna a Marotta. Ricevendo non certo un secco “no grazie”, semmai una sorta di “arrivederci”. Tanto di roba da discutere con l’agente ce n’è a profusione.

(fonte tuttosport.com)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy