Pugni in Roma-Inter, De Rossi e Juan Jesus squalificati per 3 giornate

Pugni in Roma-Inter, De Rossi e Juan Jesus squalificati per 3 giornate

Mano pesante del Giudice Sportivo dopo la 26.a giornata di campionato. Come nelle attese è Roma-Inter la partita che ha richiesto le maggiori attenzioni di Gianpaolo Tosel, chiamato a pronunciarsi sui due casi da prova tv: il pugno di De Rossi ai danni di Icardi e la sbracciata di Juan…

Mano pesante del Giudice Sportivo dopo la 26.a giornata di campionato. Come nelle attese è Roma-Inter la partita che ha richiesto le maggiori attenzioni di Gianpaolo Tosel, chiamato a pronunciarsi sui due casi da prova tv: il pugno di De Rossi ai danni di Icardi e la sbracciata di Juan Jesus su Romagnoli, contatti avvenuti nella stessa area di rigore tra primo e secondo tempo, entrambi sfuggiti all’arbitro Bergonzi e ai suoi assistenti (De Marco in primis). I due sono stati fermati per tre giornate.

 

 

 

 

Secondo quanto riportato nel provvedimento del giudice “il gesto compiuto dal De Rossi integra inequivocabilmente per l’evidente volontarietà, l’energia impressa e la delicatezza della zona del corpo colpita gli estremi della ‘condotta violenta’ connotata, per consolidato orientamento interpretativo, dall’intenzionalità e dalla potenzialità lesiva“. Questo il motivo che ha giustificato l’ammissibilità della prova tv nel caso del giallorosso. Allo stesso modo, per il nerazzurro, analisi delle immagini resa possibile dal gesto “del tutto avulso dal contesto agonistico per la distanza dal pallone a cui si trovavano entrambi i protagonisti, integra inequivocabilmente per l’evidente volontarietà, l’energia impressa e la delicatezza della zona del corpo colpita gli estremi della ‘condotta violenta’, connotata, per consolidato orientamento interpretativo, dall’intenzionalità e dalla potenzialità lesiva”. (FanPage.it)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy