Pronti, partenza…via!

Pronti, partenza…via!

BERGAMO – Neanche cinque minuti e Tevez mette tutti a tacere nel gelo di Bergamo. Pochi gol in Europa, Juve eliminata dalla Champions, si sente la mancanza di Pirlo: tutte chiacchiere. La Juventus è forte e la caduta con il Galatasaray è alle spalle. Questa volta fa freddo ma non…

BERGAMO – Neanche cinque minuti e Tevez mette tutti a tacere nel gelo di Bergamo. Pochi gol in Europa, Juve eliminata dalla Champions, si sente la mancanza di Pirlo: tutte chiacchiere. La Juventus è  forte e la caduta con il Galatasaray è alle spalle. Questa volta fa freddo ma non c’è la neve, il campo è praticabile e i bianconeri sono nettamente superiori. Dopo dieci minuti, certo, Maxi Moralez impensierisce un po’ gli ospiti: Buffon viene ingannato dal tiro del nerazzurro che dopo aver colpito il palo si insacca.

La sosta sembrava inasprirsi nei primi quarantacinque minuti, ma arriva il regalo del giovane talento Paul Pogba che si veste da Babbo Natale e consegna a tutti una rete per passare le vacanze in maggiore serenità. Il panettone, poi, lo porta Llorente e i canditi ce li mette Arturo Vidal. Perchè nella Juventus c’è un grande lavoro di squadra in cui tutti corrono e tutti segnano. Tutti sotto la guida del vero condottiero Antonio Conte che davanti ai microfoni non parla ma sulla panchina si fa sentire eccome.  

Juvenews.eu

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy