Pogba, un bimbo armeno e il gran rifiuto dei pantaloncini: tutta colpa di una maglietta negata

Pogba, un bimbo armeno e il gran rifiuto dei pantaloncini: tutta colpa di una maglietta negata

Protagonista sempre e comunque, Paul Pogba non si smentisce neppure in occasione di Armenia-Francia. Il centrocampista della Juventus, entrato solo nell’ultima mezz’ora di gara, sullo 0-1 si è infatti conquistato un calcio di rigore, trasformato da Gignac e che ha di fatto chiuso la partita. Partita al termine della quale,…

Protagonista sempre e comunque, Paul Pogba non si smentisce neppure in occasione di ArmeniaFrancia. Il centrocampista della Juventus, entrato solo nell’ultima mezz’ora di gara, sullo 0-1 si è infatti conquistato un calcio di rigore, trasformato da Gignac e che ha di fatto chiuso la partita. Partita al termine della quale, peraltro, lo stesso Pogba è stato vittima di un gustoso siparietto con un giovane raccattapalle locale. Al fischio finale dell’arbitro, infatti, un bambino armeno si è avvicinato al giocatore bianconero, chiedendogli la maglietta. Pogba, dal canto suo, si è invece rifiutato di concedere la casacca al ragazzino (probabilmente perchè già promessa a qualcun altro) e ha offerto in cambio i suoi pantaloncini.

 

Stavolta però il secco no è arrivato proprio dal raccattapalle che ha preferito restare a mani vuote piuttosto che accettare l’indumento del centrocampista. Le immagini della divertente scena, ovviamente, nelle ultime ore stanno facendo il giro del web. Con Pogba, per una volta, protagonista suo malgrado. (goal.com)

Juvenews.eu

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy