Juve-Osvaldo, sono ore calde

Juve-Osvaldo, sono ore calde

AGGIORNAMENTO ORE 16:15 – Il giornalista ed esperto di calciomercato Alfredo pedullà fa il punto sulla situzione Osvaldo tramite il proprio sito ufficiale: “Sono ore calde per il futuro di Pablo Daniel Osvaldo. Un intermediario è in Inghilterra per valutare la possibilità di un prestito oneroso, con riscatto garantito. Il…

AGGIORNAMENTO ORE 16:15 – Il giornalista ed esperto di calciomercato Alfredo pedullà fa il punto sulla situzione Osvaldo tramite il proprio sito ufficiale:  “Sono ore calde per il futuro di Pablo Daniel Osvaldo. Un intermediario è in Inghilterra per valutare la possibilità di un prestito oneroso, con riscatto garantito. Il Southampton ha aperto, la Juve spera, vuole essere pronta in caso di cessione di almeno uno tra Vucinic e Quagliarella. Le possibilità ci sono e possono concretizzarsi nel tardo pomeriggio. Ci sono altri club che spingono, soprattutto il Valencia, ma la Juve resta abbondantemente in corsa”.

TORINO – E’ rottura definitiva, dopo appena sei mesi, tra Pablo Daniel Osvaldo ed il Southampton: l’attaccante ex-Roma, in questa prima parte di stagione, ha collezionato infatti più squalifiche e multe che gol. E adesso, persino Mauricio Pochettino, tecnico dei Saints che aveva voluto fortemente l’italo-argentino l’estate scorsa, lo ha di fatto scaricato ieri sera, al termine del match contro l’Arsenal:  “Per noi la cosa più importante è il gruppo, non il singolo. Nessuno è più importante della squadra: lo abbiamo dimostrato partita dopo partita”.

Si fa sempre più largo, dunque, l’ipotesi di un ritorno in Italia del centravanti azzurro: la Juventus è in pole-position, tanto che si parla di un accordo di massima già raggiunto tra la Vecchia Signora ed il “Mitralleta”. Molto, comunque, dipenderà dal futuro di Fabio Quagliarella e Mirko Vucinic: se la Juve riuscirà a cedere uno dei due, Osvaldo potrebbe arrivare a titolo definitivo.

Juvenews.eu

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy