Pjanic, il problema è dove o perché? Il bosniaco è un rebus

Pjanic, il problema è dove o perché? Il bosniaco è un rebus

L’ex Roma non trova la posizione e diversi tifosi iniziano a chiedersi se fosse veramente l’uomo giusto per sostituire Pogba

TORINO – Il pareggio di ieri sera contro il Lione lascia poche certezze e tanti dubbi alla Juve, uno su tutti: è veramente questo Miralem Pjanic? La risposta è probabilmente no, ma già il fatto che i tifosi bianconeri si pongano la domanda deve far riflettere. Allegri sta cercando di coinvolgere Pjanic in ogni modo, prima provandolo regista, poi spostandolo a mezzala (dove giocava a Roma), infine riproponendolo trequartista, il ruolo dove iniziò la carriera proprio con la maglia del Lione.

DOVE? – Dove deve giocare Miralem Pjanic? La cabina di regia è stata presa con prepotenza da Marchisio (ancora non al 100%) e il bosniaco non ha mai fatto vedere grandi cose “alla Pirlo”. È da rivedere, non si può già bocciare, il Pjanic versione trequartista ma di certo non ha entusiasmato contro il Lione, come ha fatto intendere tra le righe Allegri nel postpartita. Ad oggi la posizione di Pjanic è un rebus, le uniche prestazioni positive sono arrivate da mezzala sinistra e probabilmente è lì che giocherà nelle prossime partite.

PERCHÈ – Se lo chiedono i tifosi della Juve, se lo chiede anche Allegri. Il quesito però è diverso, Allegri si chiede, perché questa involuzione di Pjanic? Un semplice calo fisico o un problema caratteriale? Il bosniaco deve prendersi la Juve e deve farlo in fretta, senza Dybala Allegri aveva tremendamente bisogno di Pjanic e non ha avuto le risposte che si aspettava. Risposte che pretendono i tifosi della Juve, che ieri hanno esternato la loro delusione per le prestazioni del bosniaco, ancora una volta insufficiente. Perché Pjanic per sostituire Pogba? Perché questo calo tecnico e fisico del centrocampo bianconero? Mire, questo è il tuo momento!

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy