Pirlo, rinnovo difficile e un clamoroso ritorno al passato

Pirlo, rinnovo difficile e un clamoroso ritorno al passato

TORINO – Andrea Pirlo e la Juventus si saluteranno a fine stagione. Le condizioni imposte dal centrocampista bresciano per restare in bianconero hanno fatto irritare la dirigenza juventina. Un biennale da 4 milioni netti a stagione e la garanzia di un posto fisso da titolare in squadra sono richieste ritenute…

TORINO – Andrea Pirlo e la Juventus si saluteranno a fine stagione. Le condizioni imposte dal centrocampista bresciano per restare in bianconero hanno fatto irritare la dirigenza juventina. Un biennale da 4 milioni netti a stagione e la garanzia di un posto fisso da titolare in squadra sono richieste ritenute eccessive, anche per un campione mondiale come lui. E così dopo tre anni da grande protagonista Andrea lascerà la Juventus. Per lui si sono già messe in fila grandi squadre come Arsenal, Real Madrid e Bayern Monaco. Con l’addio dopo i Mondiali alla Nazionale, Pirlo è convinto di poter disputare ancora due stagioni ad altissimo livello. Ecco perché si prenderà tutto il tempo per decidere al meglio dove chiudere la carriera. In Italia è stato fatto un sondaggio dal Napoli di Benitez e dalla Fiorentina di Montella ma la vera sorpresa potrebbe essere un’altra. Clarence Seedorf ha già mandato un messaggino al suo ex compagno di tanti trionfi.

Attorno alla sua esperienza il prossimo allenatore del Milan vorrebbe ricostruire la squadra all’insegna dello spettacolo e della creatività. L’idea stuzzica parecchio il regista che tornerebbe a Milano da salvatore della patria e subito dopo l’addio della coppia che di fatto l’ha allontanato dai rossoneri.

(fonte tuttomercatoweb.com)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy