Pirlo: “Le mie non erano lacrime di addio”

Pirlo: “Le mie non erano lacrime di addio”

Non erano lacrime d’addio. Lo assicura Andrea Pirlo, rispondendo ai giornalisti pochi istanti dopo il suo arrivo alla stazione di Firenze, prima di raggiungere il ritiro della Nazionale a Coverciano. “Le mie lacrime di ieri sera per l’addio alla Juve? No, erano le lacrime per una sconfitta in finale di…

Non erano lacrime d’addio. Lo assicura Andrea Pirlo, rispondendo ai giornalisti pochi istanti dopo il suo arrivo alla stazione di Firenze, prima di raggiungere il ritiro della Nazionale a Coverciano. “Le mie lacrime di ieri sera per l’addio alla Juve? No, erano le lacrime per una sconfitta in finale di Champions League, un qualcosa che non so se mi ricapiterà: è normale che ci fosse delusione”, assicura il centrocampista bianconero, che taglia corto anche sulla prossima sfida azzurra contro la Croazia. “Una partita importante in chiave qualificazione. Una delle ultime in azzurro? Pensiamo solo a quella”, chiude.

 

BUFFON — Anche il capitano della Juventus e della Nazionale si esprime sul futuro del suo compagno. “Con Pirlo abbiamo parlato di tante belle cose ma non del suo futuro – spiega Gigi Buffon, al suo arrivo alla stazione di Firenze -. Le sue lacrime di ieri sera sono quelle di un uomo dispiaciuto per aver perso una finale importante”. Il numero uno bianconero, poi, torna sulla sconfitta contro il Barcellona. “Non è stata una brutta serata, secondo me ci sono state tante cose positive, non ultima non aver perso la dignità ed aver fatto una grande partita contro la squadra più forte del mondo – aggiunge -. Rimpianti non ce ne sono perché abbiamo giocato nel miglior modo possibile, ma contro una squadra di fenomeni dall’uno all’undici”. (gazzetta.it)

Juvenews.eu

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy