Pirlo e le sfide contro Nesta ai videogiochi: “I nostri testa a testa erano adrenalina pura, anche se vinceva quasi sempre lui”

Pirlo e le sfide contro Nesta ai videogiochi: “I nostri testa a testa erano adrenalina pura, anche se vinceva quasi sempre lui”

Nella sua autobiografia, Andrea Pirlo ha raccontato anche di essere un grande appassionato di videogiochi, come testimonia questo estratto pubblicato dal Guardian: “Dopo la ruota, la PlayStation è la migliore invenzione di tutti i tempi. Non posso dire con certezza quanti match virtuali ho disputato nel corso degli ultimi anni…

Nella sua autobiografia, Andrea Pirlo ha raccontato anche di essere un grande appassionato di videogiochi, come testimonia questo estratto pubblicato dal Guardian:

 

 

“Dopo la ruota, la PlayStation è la migliore invenzione di tutti i tempi. Non posso dire con certezza quanti match virtuali ho disputato nel corso degli ultimi anni ma, pressappoco, saranno stati quattro volte quelli veri. Pirlo contro Nesta era una sfida classica ai tempi del Milan. Arrivavamo presto, facevamo colazione alle 9.00 e ci chiudevamo in camera a giocare con la PlayStation fino alle 11.00. Poi ci allenavamo e tornavamo ai videogiochi fino alle 16.00. Una vita di sacrifici. I nostri testa a testa erano adrenalina pura. Sia io che Alessandro sceglievamo il Barcellona, Barca vs Barca. Il giocatore che sceglievo per primo di solito era il più veloce, Samuel Eto’o, ma finivo sempre col perdere la maggior parte delle volte. Mi arrabbiavo e scagliavo in aria il controller prima di chiedere la rivincita ad Alessandro. Per poi perdere ancora”. 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy